Sinfonia su sinfonia: la Viola suona la sesta

REGGIO CALABRIA – Al PalaCalafiore di Reggio Calabria va in scena la sesta sinfonia: in panchina non c’è Beethoven ma Benedetto, sugli spalti il pubblico è quello delle grandi occasioni: 4.577 spettatori, nuovo record per la A2 (Gold e Silver).

La Viola supera brillantemente Chieti, vince la sesta partita consecutiva e chiude l’anno solare in testa alla classifica di A2 Silver. Ma, per una volta, la prima pagina ed i titoli sono per i tifosi e non per la squadra: la notizia che in pochi minuti fa il giro d’Italia è che il grande pubblico è tornato al Pentimele. E nel dopo partita quel 4.577 è il dato che inorgoglisce di più; felicissimo il presidente Giusva Branca: “Oggi è un giorno importantissimo per la Viola, sono certo che l’intero movimento attendesse da tempo questa notizia. La Viola c’è, Reggio Calabria c’è, gli spettatori sono destinati a crescere, a partire dalla prossima gara contro Treviso. La gente è il nostro miglior sponsor.”

Visibilmente soddisfatto anche coach Giovanni Benedetto che, terminata la partita, ha subito rivolto il suo pensiero al popolo reggino: “Il primo ringraziamento va comunque al nostro pubblico – ha dichiarato – che ci sostiene sempre e che oggi ci ha fatto vincere due volte. Chiudiamo il 2014 con il record di spettatori per quel che concerne l’A2 ed in maniera forse inaspettata in vetta alla classifica. Noi ci crediamo, stiamo lavorando duramente settimana dopo settimana ed andremo a Ravenna consapevoli di giocarci tanto ma fiduciosi delle nostre potenzialità”. 

Contentissimo anche il direttore sportivo Gaetano Condello: “Ho consegnato la squadra ad uno dei migliori allenatori della A2. Lo dicono i risultati, siamo estremamente contenti, siamo primi in classifica. Il nostro obiettivo rimane però quello di migliorare il risultato ottenuto la scorsa stagione. Il traguardo è vicino, in seguito valuteremo insieme a tutto lo staff quello che il campo ci dirà”.

Venendo al match, partenza bruciante per i reggini ed al 4′ è 10-4; subito dopo, un break devastante di 21-6 con cinque triple a firma Rezzano, Ammannato e Rush. 88% da due e 63% da tre punti, queste le percentuali reggine, con il pubblico in estasi e Chieti stordita. Il primo quarto si chiude sul 31-13.

Nella seconda frazione gli uomini di coach Benedetto controllano bene il ritmo per non far correre Chieti e limitano molto bene Sollazzo, che non è quasi mai riuscito ad andare uno contro uno. Si va negli spogliatoi sul 44-31.

Terza frazione non positiva per i reggini. Coach Galli striglia i suoi e la Proger inizia a macinare gioco e soprattutto a difendere in maniera aggressiva; dall’altra parte la Viola si rilassa un po’, perde qualche pallone di troppo ed i teatini si rifanno sotto con Sergio, Ancellotti e Sollazzo (56-53 al 29′). Un’incredibile tripla sulla sirena di Rush dà ossigeno ai reggini ed il terzo quarto si chiude sul 59-53.

I primi minuti dell’ultima frazione decidono il match; la Viola aggredisce Chieti e con Casini, Deloach ed uno straordinario Ammannato (chiuderà da MVP con 21 punti) vola nuovamente sul +14 (69-55 al 34′). Paesano e Monaldi provano a tenere la Proger in scia (75-64 al 38′)  ma non basta. Gli ultimi punti ospiti li segna Sollazzo ma la ciliegina finale la mette Marco Ammannato con una schiacciata che scrive l’87-77 finale.

Il primo posto in classifica ed il record di pubblico sono certamente risultati di assoluto prestigio con cui si chiude l’anno solare 2014 della Viola Reggio Calabria e segnano il punto più alto della gestione del patron Giancesare Muscolino; lo scorso anno ci si scambiava gli auguri per il nuovo anno al “freddo ed al gelo” del PalaMaiata di Vibo Valentia, oggi si può dire che il 2014 è stato certamente un anno più che positivo per la Viola, con buone prospettive per il futuro.

Per continuare su questa scia servirà chiaramente l’apporto di tutti, della città in primis ma anche e soprattutto della società, per far sì che quanto di buono fatto finora non venga minimamente intaccato, nell’attesa che qualche sponsor importante possa associare il proprio nome alla Viola.

La speranza è che il 2015 possa regalare ancora tante gioie ai tifosi ed a tutti gli appassionati di basket di Reggio Calabria. Buon Anno !!!

Nino Romeo per Reggioacanestro.com

A2 SILVER – 14a GIORNATA

VIOLA REGGIO CALABRIA – PROGER CHIETI 87-77

Viola Reggio Calabria: Deloach 19, Casini 8, Azzaro 6, Rezzano 8, Lupusor, Rossi 6, De Meo n.e., Rush 19, Florio n.e., Ammannato 21. Coach: Benedetto.

Proger Chieti: Cardillo 1, Palermo 2, Di Emidio 6, Paesano 7, Ancellotti 16, Sergio 9, Monaldi 8, Di Giacomo n.e., Saffold 10, Sollazzo 18. Coach: Galli

Arbitri: Sergio Noce di Latina (LT) – Alessio Fabiani di Altopascio (LU) – Vito Modesto Stoppa di Ferrara (FE)

Parziali: 31-13; 44-31; 59-53

Spettatori: 4.577

SERIE A2 SILVER 14° giornata

Givova Scafati-Bakery Piacenza 81-73
Bawer Matera-Benacquista Latina 62-81
Remer Treviglio-Basket Recanati 86-79
Industrialesud Roseto-Acmar Ravenna 62-56
Andrea Costa Imola-Paffoni Omegna 74-86
Orsi Tortona-De’ Longhi Treviso 71-59
Mobyt Ferrara-Europromotion Legnano 75-73
Viola R. Calabria-Proger Chieti 87-77

Classifica: Acmar Ravenna 20,De’ Longhi Treviso 20,Viola R. Calabria 20,Remer Treviglio 20,Orsi Tortona 18,Basket Recanati 16,Mobyt Ferrara 14,Paffoni Omegna 14,Proger Chieti 12,Givova Scafati 12,Andrea Costa Imola 12,Europromotion Legnano 12,Benacquista Latina 10,Industrialesud Roseto 10,Bawer Matera 8,Bakery Piacenza 6

Prossimo turno: Paffoni Omegna-Bawer Matera,Bakery Piacenza-Remer Treviglio,Acmar Ravenna-Viola R. Calabria,Benacquista Latina-Mobyt Ferrara,Basket Recanati-Givova Scafati,Europromotion Legnano-Industrialesud Roseto,De’ Longhi Treviso-Andrea Costa Imola,Proger Chieti-Orsi Tortona

===============================================
Bawer Matera – Benacquista Latina 62-81 (22-24, 12-21, 15-17, 13-19)
Bawer Matera: Cucco 0 (0/2), Greene 17 (3/11, 2/4), Fallucca 6 (1/1, 1/4), Manuel Caceres 1 (0/3), Richard 3 (1/3), Baldasso 13 (6/7, 0/5), Giarelli 9 (4/8), Circosta 7 (3/5), Tagliabue 6 (3/6, 0/1) N.E.: Sacco, Dagostino, Paparcone
Tiri Liberi: 11/17 – Rimbalzi: 36 26+10 (Richard 11) – Assist: 10 (Greene 4)
Benacquista Latina: Banti 8 (4/6), Santolamazza 1 (0/1 da tre), Anthony Roman Nardi 16 (3/9, 3/7), Ikechukwu Ihedioha 0 (0/2, 0/1), Uglietti 4 (2/3, 0/1), Cantone 11 (3/8, 1/1), Austin 19 (3/7, 4/8), Ianes 12 (6/9), Reed 10 (4/5) N.E.: Di Ianni
Tiri Liberi: 7/10 – Rimbalzi: 37 27+10 (Austin 9) – Assist: 18 (Cantone 6) – Cinque Falli: Reed
===============================================
Remer Treviglio – Basket Recanati 86-79 (21-17, 15-19, 16-19, 34-24)
Remer Treviglio: Sabatini 6 (1/2, 1/1), Marusic 2 (1/1, 0/1), Kyzlink 8 (0/1, 2/6), Slanina 2 (1/3), Gaspardo 18 (5/11, 2/6), Marino 12 (2/3, 1/5), Carnovali 28 (5/6, 4/10), Rossi 10 (3/6), Turel 0 (0/1, 0/1) N.E.: Permon, Beretta
Tiri Liberi: 20/25 – Rimbalzi: 42 30+12 (Gaspardo 10) – Assist: 11 (Marino 7) – Cinque Falli: Marino
Basket Recanati: Lauwers 10 (1/4, 1/9), Zanelli 9 (1/2, 2/4), Pierini 7 (2/5, 1/4), Gurini 3 (0/3, 1/2), Terenzi 4 (1/2, 0/2), Eliantonio 14 (5/5, 0/3), Mosley 20 (7/16), Gueye 12 (1/3, 2/7) N.E.: Raponi, Galmarini
Tiri Liberi: 22/28 – Rimbalzi: 37 23+14 (Mosley 13) – Assist: 11 (Terenzi 3)
===============================================
Industrialesud Roseto – Acmar Ravenna 62-56 (18-18, 16-16, 14-13, 14-9)
Industrialesud Roseto: Pitts 10 (3/8, 0/4), Ferraro 9 (2/7, 1/3), Marini 12 (3/6, 1/4), Janelidze 8 (4/7, 0/1), Bryan 9 (3/6), Joshua Jackson 5 (1/1, 1/5), Moreno 9 (0/2, 3/8) N.E.: De Dominicis, Bartoli, Ippedico
Tiri Liberi: 12/20 – Rimbalzi: 39 28+11 (Bryan 9) – Assist: 14 (Joshua Jackson 4)
Acmar Ravenna: Holloway 12 (5/8, 0/3), Amoni 8 (1/1, 2/6), Cicognani 6 (3/3), Rivali 6 (2/6), Raschi 3 (0/3, 1/2), Tambone 6 (2/6, 0/1), Foiera 5 (2/2, 0/2), Antony Singletary 10 (2/7, 0/2) N.E.: Grassi, Antonio Zannini
Tiri Liberi: 13/17 – Rimbalzi: 32 28+4 (Antony Singletary 8) – Assist: 6 (Holloway 3)
===============================================
Andrea Costa Imola – Paffoni Omegna 74-86 (21-31, 14-10, 14-22, 25-23)
Andrea Costa Imola:  N.E.: Sedioli, Bushati, De Nicolao, Maganza, Prato, Bartolucci, Guazzaloca, Hassan, Preti, Perry
Tiri Liberi: 17/28 – Rimbalzi: 24 17+7 (Maganza 9) – Assist: 5 (Bushati 3) – Cinque Falli: Prato
Paffoni Omegna:  N.E.: Della Torre, Iannuzzi, Vildera, Cappelletti, Conger, Gurini, Marcelo Dip, Tavernelli, Smorto, Saddler
Tiri Liberi: 10/14 – Rimbalzi: 38 26+12 (Iannuzzi 9) – Assist: 8 (Saddler 3)
===============================================
Orsi Tortona – De’ Longhi Treviso 71-59 (11-21, 22-14, 17-9, 21-15)
Orsi Tortona: Rotondo 13 (4/6, 1/3), Gioria 2 (1/2), Venuto 0 (0/2 da tre), Simoncelli 5 (1/4, 0/5), Losi 12 (1/1, 3/6), Crockett 7 (3/6, 0/1), Valenti 7 (2/3, 1/1), Tavernari 11 (2/6, 2/4), Galloway 14 (3/7, 2/6) N.E.: Frattallone, Tava, Max Strotz
Tiri Liberi: 10/21 – Rimbalzi: 37 28+9 (Crockett 7) – Assist: 11 (Losi 4)
De’ Longhi Treviso: Williams 17 (2/5, 3/5), Pinton 3 (0/1, 1/4), Fabi 4 (2/5, 0/5), Busetto, Cefarelli, Fantinelli 11 (1/1, 1/3), Powell 8 (1/5, 2/3), Rinaldi 10 (5/11, 0/2), Negri 4 (1/3, 0/1), Vedovato 2 (1/1) N.E.: Malbasa
Tiri Liberi: 12/14 – Rimbalzi: 32 26+6 (Powell, Rinaldi 8) – Assist: 6 (Fantinelli 4)
===============================================
Mobyt Ferrara – Europromotion Legnano 75-73 (21-14, 15-16, 16-20, 23-23)
Mobyt Ferrara: Huff 10 (2/3, 1/4), Bottioni 2 (1/1), Castelli 7 (2/4, 1/2), Amici 15 (3/8, 2/3), Ferri 15 (3/4, 2/3), Casadei 5 (1/1, 1/5), Benfatto 4 (1/4), Pipitone 3 (0/1), Hasbrouck 14 (3/9, 1/7) N.E.: Proner, Ghirelli
Tiri Liberi: 19/27 – Rimbalzi: 37 29+8 (Huff 9) – Assist: 10 (Castelli, Ferri 3) – Cinque Falli: Benfatto
Europromotion Legnano: Krubally 15 (5/11), Petrucci 8 (1/1, 2/3), Maiocco 11 (2/2, 2/8), Arrigoni 0 (0/2, 0/1), Di Bella 15 (2/4, 1/3), Milani 2 (1/9, 0/1), Locci, III Merchant 19 (2/7, 4/9), Navarini 3 (0/1, 1/2) N.E.: Guidi
Tiri Liberi: 17/18 – Rimbalzi: 42 31+11 (Krubally 14) – Assist: 6 (Arrigoni 2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons