SOCIETA’-TIFOSI: LA MISSIVA DEI TOTAL KAOS

Dopo l’incontro con la società nero-arancio, ecco la risposta del tifo organizzato.

Riceviamo e pubblichiamo

4 Novembre 2017 … La fatidica chiamata della società per un incontro promesso la fine della scorsa stagione, reso necessario per chiarire tante cose che a Noi non erano andate giù e sulle quali non potevamo mai sottacere e far finta di niente ed anzi protrattesi ed inaspritesi in questo inizio di campionato con scelte quantomeno discutibili su alcuni punti finalmente c’è stata e Noi, in una quindicina in rappresentanza di CSB e TK, ci siamo presentati per un faccia a faccia senza peli sulla lingua come piace a Noi. Meglio tardi che mai…
Un incontro schietto, senza fronzoli, a tratti crudo, ma leale e costruttivo, nel corso del quale la dirigenza della Viola, attraverso un mea culpa, molto apprezzato dalla Curva, si è impegnata a venire incontro alle richieste dei gruppi della CMR, richieste lecite, fatte per il bene della nostra amata Viola, squadra che dal 1990 seguiamo ovunque e comunque.
Saremmo degli ipocriti se non dicessimo che sentiamo di aver vinto una battaglia che non aveva e non potrà mai avere alcun valore economico. Una battaglia di valori, orgoglio e tradizione, che non chiedeva altro che il ripristino della situazione antecedente all’inizio di questa stagione.
Così, la Curva Massimo Rappoccio, al netto delle spiegazioni offerteci dalla società, sarà restituita al Palazzetto, facendo sentire i gruppi che l’hanno sempre popolata, nuovamente a casa propria. La dirigenza della Viola, impegnandosi a ripristinare l’ingresso “15” per gli occupanti della Curva, ha anche promesso, senza intaccare il rapporto di fiducia coi suoi abbonati, di dedicare alla stessa un biglietto “popolare”, anche per favorire un maggior afflusso di tifosi al palazzetto.
Pertanto, venendo meno i motivi di una protesta protrattasi nelle prime due partite casalinghe, da oggi, la Curva Massimo Rappoccio al completo, tornerà ad incitare la propria squadra sin dal primo minuto, chiedendo all’intero palazzetto di continuare a far sentire, e ancor di più, l’attaccamento della città ai colori neroarancio.
Pentimele canta con NOI, facciamo rivivere il MITO VIOLA

Total Kaos

 

Show Buttons
Hide Buttons