Soverato è in festa:E’ serie D

L’atmosfera era da categoria superiore.

Uno Scatolone festante e combattivo come non lo si vedeva da tempo: raramente a questi livelli.

Il Nuovo Basket Soverato corona il proprio sogno terminando alla grandissima una cavalcata infinita iniziata verso la fine del girone di ritorno.

I giovanissimi di Federica Sbrissa vincono con merito in casa di una mai arrendevole Fortitudo Pellaro.

Armando Russo e soci avevano l’obbligo di recuperare ben undici punti di scarto dopo il passivo del PalaScoppa: Pellaro le ha provate tutte raggiungendo più volte durante la gara il punteggio da recuperare.

L’infortunio al tiratore Gigi Zumbo ha influito particolarmente sull’andamento di una gara godibile e ben giocata.

L’Nbs ha un arma in più: una ricchissima rappresentanza di pubblico di sponda ionica ha fatto esaltare Barbuto e soci.

Mancuso e Greco si dimostrano di un’altra categoria.

Greco gioca in tutti i ruoli  stimolando la crescita dei giovanissimi del gruppo(attenzione alla loro crescita).

Antonio Mancuso è il re della serata: accanto a lui non c’è Aguirrezabala(come ai tempi della grande Serie C)  ma, il talento classe 90 insacca un canestro dopo l’altro con una maestria ed un temperamento assolutamente sprecato per questi livelli.

Baakouk è un vero e proprio leone: i suoi canestri “impossibili” hanno portato avanti per larga parte della gara le “Effe” pellaresi.

Applausi ed abbracci a fine gara per una vera e propria festa dello sport:Soverato approda in Serie D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons