SPAREGGIO SALVEZZA:LA PALLACANESTRO VIOLA GIOCA A MONOPOLI

Voglia di salvezza:I pugliesi recuperano La Quintana rispetto alla sfida di andata ed arrivano carichi dopo il successo di Catanzaro. Reggini in campo per ritrovarsi ed evitare l’aggancio dell’Action Now e la settima sconfitta consecutiva che riaprirebbe ufficialmente la corsa per evitare l’ultimo posto in direzione C Gold.

Oggi è il giorno.

La Pallacanestro Viola scende in campo alle ore 18 sul parquet di Monopoli per un’autentica sfida salvezza.

C’è chi non pensa al campo: Gli accadimenti strumentali delle ultime ore che vedono tristemente accostato il simbolo di una società sportiva, seppur neonata, ma basata ed ispirata al mito Viola, affiancato ad un simbolo di partito politico delle ultime ore hanno solamente contribuito a togliere l’attenzione su di una sfida di fondamentale importanza per permanenza nella categoria 

(la società, comunque sia, ha provato a mettere una toppa alla situazione parlandone e ringraziando gli attuali amministratori locali, attendendo la risultante di tutta la vicenda che fa riferimento alla scontistica sul canone del PalaCalafiore in epoca Covid).

Il campo, però, specialmente oggi, è giudice di vitale importanza per la permanenza in Serie B.

Il Monopoli di Coach Millina, formazione dove milita l’ex Paparella vuole dimostrare di essere una squadra in crescita.

La vittoria di Catanzaro ha certificato l’estro e la voglia di vincere dei pugliesi.

Voglia di aggancio per La Quintana e soci(Vanni, ben sostituito dal fratello minore Mickey, fu il grande ex della sfida di andata terminata 94 a 76 per i reggini) che hanno una straordinaria volontà nel provare a fuggire dalla zona retrocessione diretta dopo aver perso, fino al momento tutte le partite eccezion fatta per l’ultimo turno.

La Pallacanestro Viola ha 4 punti in classifica ed è reduce dalla sfida più brutta del torneo, quella persa a Nardò dove di idee e canestri non vi è stata praticamente traccia.

Sei sconfitte consecutive nel bagaglio e due vittorie, proprio contro le avversarie dirette giunte la prima in casa contro Catanzaro e la seconda, sempre al PalaCalafiore contro l’avversario odierno.

L’Action Now non è la squadra vista nel girone di andata complici gli innesti sul mercato di Nicoò Benedusi e Hamza Yusuf, ingaggi che sono seguiti a quelli dell’ex Scuola di Basket Viola Stepanovic e del lungo Botteghi ad inizio torneo.

I reggini scenderanno in campo senza nessun nuovo acquisto e sono l’unica formazione del girone D2 che non si è mossa in questo senso(anche se in settimana qualcosa potrebbe muoversi).

Gara che promette di diventare una sorta di spareggio salvezza ricordando che, tra quattro giornate, il girone calabro-pugliese verrà integrato con quello campano-laziale dove,Avellino ha 2 punti(sarebbero 8 senza la squalifica),Pozzuoli 6,Sant’Antimo e Formia 8.

L’ultima classificata, al termine della fase ad Orologio verrà retrocessa in C Gold. Dalla penultima alla quintultima invece, spazio per l’impronosticabile PlayOut dal quale verrà fuori la seconda squadra retrocessa.

Noi ci collegheremo con il nostro live a partire dalle ore 18.

Show Buttons
Hide Buttons