Stellette e programma,parte la Ten C Regionale

Una versione ridotta che,nonostante tutto regalerà emozioni a raffica grazie a tanti grossi nomi scesi da campionati maggiori per rimanere in attività grazie allo sport che li accomuna.

 

 

 

Campo principale Rende con la Bim Bum sfida Villa San Giovanni,la finalista della passata edizione.Alle ore 18 allo “Scatolone” primo derby reggino dell’anno tra Olympic e Viola.Mezz’ora dopo si gioca anche al PalaPulerà con Virtus Catanzaro contro un’altra candidata alla vittoria finale la Nertos Cosenza.

Domenica,invece la “derogata” Rosarno(Ha chiesto ed ottenuto una retrocessione per ripartire dai giovani) ospita la Jbl.Alle 20.30 la Botteghelle Basket gioca in casa contro Lamezia.

Come è consuetudine analizziamo ai Raggi X le varie compagini attraverso le nostre stellette pre-campionato,sperando di azzeccarci..

 

BIM-BUM BASKET COSENZA 4/5

Ripescata dell’ultimo minuto grazie ad un doppio salto dalla Promozione alla C Regionale.

Nella passata stagione non ha vinto neanche una partita, quest’anno sarà un’altra storia grazie ad una progettualità coordinata che prende le mosse dal Progetto Basket dell’ex Presidente del Rende di A2 Donne ,Vivona.

Squadra tosta che se assemblata bene può vincere il torneo.Allena l’ex Coach del Rosarno Carbone che porta con se,come sempre, il figlio Mario.

Non è ancora stato firmato il tiratore Alesse ma il roster appare già molto competitivo.

Giannotta in guardia,De Marco sotto canestro,un buon gruppo di ex Cus come Piro e Durantini uniti alla classe del magico Tonino Pate, colpo ad effetto della Dirigenza che punta in alto.

In regia ci sarà spazio per un reggino:l’ex Jolly Mario Altavilla.

Attenzione alla crescita del giovane Federico.

 

BOTTEGHELLE BASKET 4/5

Nella passata stagione poteva volare altissimo:è uscita in semifinale di PlayOff dopo una stagionedrammatica a livello di infortuni.Quest’anno ci riprova incrociando le dita e toccando ferro.Il Presidente Musolino nell’anno del venticinquesimo anno di attività ha scelto come guida tecnica l’esordiente Piero Corlito,giramondo del basket di Calabria e Sicilia che ha mosso i primi passi nella grande Viola di Volkov e Garret.Gli ingaggi d’elite arrivano dagli specialisti del torneo: Paolo Canale,il three pointer del campionato(le sue triple siderali sono ormai famosissime) e Gianni Santucci,il veterano dei veterani del torneo,atleta unico ed esempio da seguire.Ritorna in scena anche il roccioso Santo Vazzana in arrivo dalla Sbv.Gente come Catanoso,Vinci,Pensabene può solo far bene a questi livelli.Serve grinta e carattere per vincere.Impresa possibile?

 

JUNIOR BASKET LIDO 2/5

Nuova guida tecnica:in panca c’è il fondatore Fabio Pirillo che svestiti i panni di giocatore dopo lunga militanza(ha vinto la C a Crotone) prova a stupire con il “coaching”.

Non c’è più Billy Fall e sono partiti praticamente tutti gli over aspettando il ritorno in campo dopo la degenza del three pointer Carlo Tassoni.La politica è vincente in partenza:tanti giovani in scena,alcuni giovanissimi all’interno di un progetto di crescita che parte dal minibasket.

Un solo over in campo, il grintoso Marino,il nuovo capitano degli squali.

 

NERTOS COSENZA 4/5

Dopo aver subito un inspiegabile diniego di ripescaggio nella passatastagione dall’esilarante organizzazione del torneo,adesso è finalmente in C.Compatta,quadrata,completa.Con uno straniero non avrebbe nulla da invidiare a formazioni che hanno già vinto questo campionato.

Nicco Guzzo in arrivo dal Soverato è il play tutto pepe pronto ad innescare l’esperienza e l’efficacia del duo ex Gioiese,che ha già vinto questo torneo formato da Marco Pate e Manu Gallo.Sotto canestro tre pedine per due posti:il rimbalzista Di Salvo,il totem Trombino ed il duttile Russo.Attenzione alla crescita di Coscarella.Allena l’ex play del grande Cosenza Massimiliano Arigliano.

 

OLYMPIC CLUB 3,5/5

Potenziale intrigante.Ritorna Carlo Sant’Ambrogio in panchina trovandosi davanti un roster di tutto rispetto.Probabilmente un pò leggera sotto canestro ma molto agile ed ad assoluta trazione offensiva.L’energia arriva dai giovani ex Viola Crucitti,Costantino,Lombardo e da una delle rivelazioni della passata stagione,Gaetano Arena .La grinta è garantita dal “fedelissimo” Catalano.Lazzara,simbolo positivo del campionato ed il rientrante Iulianello sono le bocche da fuoco per un team che può distruggere la concorrenza a suon di canestri.

 

ROSARNO 2,5/5

Dalla Dnc alla C Regionale per far crescere i giovani locali.Si giocheràsenza guardare la classifica.Si aspettano grandi progressi frutto del lavoro del giovane allenatore reggino Francesco Barilla.

In scena tanti baby locali alla prima vera esperienza senior:tante responsabilità accanto a due over Pasquale Crucitti ed Ennio Lo Presti.Deve salvarsi.

 

SCUOLA DI BASKET VIOLA 2,5/5

 

Come è consuetudine sarà competitiva strada facendo favorendo la crescita di tanti giovani.Si “scala” ancora di un anno.In scena i “navigati” 96(hanno esordito praticamente tutti nella passata stagione accanto agli esordienti del ’97.Attenzione all’impatto di Ion Lupusor,giocatore che potrebbe diventare devastante.Nell’operazione “foresteria” sotto la supervisione del Presidente Condello giocheranno nuovi atleti in arrivo da fuori-Reggio e altre regioni accanto ai locali:Bagnasco,Manfrè ed Antonicelli.

La guida tecnica è sempre per il coltivatore di talenti Iracà accanto ad un lieto ritorno,quello di Umberto Crea ed alla prima esperienza da Coach di un dei protagonisti delle passate edizioni,l’ex Villa Cotroneo.

 

VIRTUS CATANZARO 2/5

Le stellette come è accaduto nel corso degli anni possono crescere in maniera esponenziale durantel’anno.Spazio ai giovanissimi.Fratto e Samà sono i ’97 da tener d’occhio, tanti 96,spazio per la crescita di Palazzo,Munizzi e Cossari.Urzino è già un veterano(ed è un ’94).Ottavio Porto,esempio di grande sportività,è l’unico over del gruppo.Allena Antonio Ceroni che ritorna a vestire il ruolo di capo allenatore dopo le esperienze da vice con la prima squadra.L’obiettivo,come è gia accaduto negli anni passati arriverà tra qualche anno per la soddisfazione del Responsabile del Settore Giovanile Tunno.

 

VIRTUS LAMEZIA 3,5/5

Squadra collaudatissima.Un’autentica bomba pronta ad esplodere guidata da Coach Fusto.E’ ritornato anche il giocatore più rappresentativo,il tiratore Gennaro Rubino.Lazzarotti e Fragiacomo sono i veterani accanto ad un roster molto dinamico e grintoso.A Lamezia dovrebbero vincere in pochi,l’effetto trasferta sarà fondamentale per capire se la Virtus può ambire a qualcosa di più.Mina vagante.

 

VILLA SAN GIOVANNI 4/5

Anno nuovo,roster vecchio con qualche aggiunta ma sempre super competitivo.Nella passata stagione ha raggiunto la finale cedendo contro la Gioiese ma convincendo per grinta e carattere.Ha confermato la guida tecnica con Coach Dattola ed ha aggiunto Seby Canale(un vero e proprio pallino del Coach) e Daniele Cerami dalla Dnc sponda Audax in luogo di Paolo Canale e Peppe Cotroneo.

Ha tutte le carte in regola per vincere il torneo grazie ad un collettivo super collaudato.

Pellicanò(uno dei fattori del campionato) ,il fuori-categoria Sergi nel gruppo piccoli e De Stefano e Postorino sotto offrono grandi garanzie di successo.L’unica pecca,probabilmente è la mancanza di centimetri nel pitturato.Vincerà?

 

Riproduzione riservata©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons