Super Botteghelle,vittoria e terzo posto

 

 

 

Non è stata una bella partita, anche perchè le difese hanno avuto la meglio sugli attacchi, ma è stata una partita di grandissima intensità, risolta solo ai supplementari grazie a un Catanoso che ha letteralmente trascinato i propri compagni alla vittoria. La JBL potrà recriminare a lungo sulle scelte fatte a fine regolamentari e fine supplementari, momenti in cui gli squali hanno avuto la vittoria in pugno, ma non ne hanno approfittato.

 

I quintetti. JBL con 4 piccoli (Marino, Basile, Durante, Maida) e Fall sotto canestro. Botteghelle con Pensabene, Catanoso e Vinci, insieme ai lunghi Franco Basile Rognetta e Minniti.

 

Come è spesso accaduto durante l’anno, l’inizio degli ospiti è lento: Fall e un ottimo Marino lavorano ai fianchi la difesa biancoblu, portando i padroni di casa immediatamente in vantaggio. Il Botteghelle prende buoni tiri, ma ne realizza davvero pochi. E’ Minniti a dare un pò di ossigeno ai suoi all’interno di un primo parziale disastroso (17 – 6).

 

I ragazzi di Surace, però, non demordono. Catanoso e Cajumi assieme a Vinci alzano il livello dell’attacco mentre la difesa sale di colpi: LaJBL subisce il colpo e si affida ai soliti Marino e Fall. All’intervallo lungo il divario tra le due formazioni è decisamente più contenuto. (27 – 22).

 

Il terzo quarto vede il Botteghelle davvero in palla: Catanoso comincia a realizzare triple in sequenza e con Vinci creano buone occasioni all’interno di un attacco che comincia ad essere più fluido. I padroni di casa sono in difficoltà, realizzano 12 punti (8 dalla lunetta) e ringraziano la coppia Fall – Pirillo che tiene il match ancora in bilico. (39 – 39).

 

L’ultimo quarto è scoppiettante: ai canestri di Fall e di Durante rispondono Catanoso e un ottimo Cilione. Una tripla di Durante sembra far andare nella direzione dei padroni di casa il match. Il Botteghelle perde Corlito, Minniti e Vinci per falli, e la situazione pare disperata. Pensabene non ci sta e con l’aiuto di Catanoso realizza i canestri che forzano la partita all’overtime, complice il mancato ultimo tiro dei padroni di casa.

 

I ragazzi di Surace sono in debito d’ossigeno, ma giocano l’overtime con una grinta e un cuore pazzeschi. I soliti Marino e Fall tentano di portare a casa il match, ma un grande canestro di Lucisano e un tiro di Catanoso portano la sfida sul 62 pari a -7″. La JBL ha due liberi e decide, incredibilmente, di sbagliarli entrambi. L’ultimo tiro è per Catanoso che subisce fallo in penetrazione. Il 2/2 ai tiri liberi farà esplodere la gioia Biancoblu. Finirà 62 – 64.

 

Difficile giudicare la JBL: mancavano i due Tassoni, pedine fondamentali, e Pirillo non era al meglio, ma gli squali hanno indubbiamente perso una ghiotta occasione di fare un deciso passo verso  playoff. Grandi le prove di Fall e Marino, davvero due condottieri. I ragazzi di coach Astorino finiscono al quinto posto la stagione regolare e si giocheranno il piazzamento playoff contro Btteghelle e Virtus Cz, con l’outsider Lamezia pronta a punire ogni passo falso.

 

Grande goia in casa Botteghelle. Al di la della strepitosa prova di Catanoso, è da sottolineare lo spirito di una squadra che, come spesso accade, si ritrova nelle difficoltà. Il terzo posto è un piazzamento lusinghiero, ma la strada verso i playoff, considerando lo stato di forma della Virtus Cz e della stessa Jbl, è ancora lunga.

da  Botteghellebasket.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons