SVEGLIA ALLE CINQUE DI MATTINA PER FARE GRANDE LA PALL.VIOLA

Giulio Mascherpa si racconta a Rac Live.

Pillole da Rac Live –  In collegamento,nella nostra ultima diretta social è intervenuto Giulio Mascherpa da Pavia.

 

L’intervista è stata realizzata poco prima del suo arrivo a Reggio Calabria:“Mi sto svegliando alle cinque del mattino.

Ringrazio chi sta permettendo la continuazione del mio percorso di allenamento.

Mi alleno prima che inizi la scuola.

Sto tenendo dei ritmi molto mattutini ma va bene così.

Tra poco inizieremo quindi va bene così”.

 

Che giocatore è Mascherpa?

 

Sono un play-guardia. La cosa che mi è sempre venuta facile fare è quella di creare gioco sia per me che per i compagni.

Più in attacco che in difesa probabilmente.

Vedremo quest’anno cosa mi chiederà Coach Bolignano ma l’obiettivo è quello di dare il massimo.

 

Il percorso di Giulio Mascherpa?

Le giovanili le ho giocate a Pavia tra la San Maurense, dove ho iniziato e dove ho avuto la fortuna di avere un allenatore che mi ha spinto fortemente verso il basket.

Durante quegli anni ero molto bravo anche a Tennis e quel Coach mi spinse verso la pallacanestro.

Successivamente alla Pallacanestro Pavia: ci siamo tolti grandi soddisfazione come vincere lo scudetto Under 19.

Un’esperienza bellissima che ci ha legato tanto. Un bellissimo ricordo.

Poi Bergamo, Francavilla Fontana in B con l’attuale Coach del Taranto Davide Olive.

 

La Pallacanestro Viola?

 

Coach Bolignano mi ha garantito che il roster sarebbe stato competitivo.

Voglio giocare per un team che ha voglia di vincere e combattere partita per partita e le parole del Coach sono veritiere.

Roster molto interessante con giovani validi.

Conosco bene Roveda che è un avversario davvero noioso da affrontare. Un combattente.

Ho sempre sperato di poter giocare con Yande nei miei anni di Pavia.

Sono contento di poter giocare con Paolo Frascati, un reggino doc, sarà emozionantissimo nel suo esordio.

Non vedo l’ora di iniziare.

 

Che campionato potrebbe essere? C’è un vero obiettivo?

 

Posso dire quello che penso. MI piacerebbe giocare il PlayOff.

L’obiettivo è quello di far bene.

Sarà un campionato particolare.

La mentalità dovrà essere quello di lottare partita dopo partita ma credo che la Pall.Viola ha il potenziale per farcela.

L’anno scorso a Lecco stavamo andando molto bene.Eravamo “in gas” da quarti in classifica e c’è grande rimorso. Ho grande voglia di giocare una post-season.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons