TIRA LA BOMBA, TIRA LA BOMBA

Ve lo ricordate? Il Botteghelle cantava in coro “Tira la bomba” e la risultante era quasi sempre un “solo cotone”.

Buon compleanno al grande Giampiero Savio.

Ha all’attivo tre stagioni a Fabriano, tre a Torino, tre a Reggio Calabria, quattro a Verona, con cui ha vinto la Coppa Italia 1991 e la Coppa Korać 1998, una alla Virtus Bologna con la quale ha vinto lo scudetto nel 1993-94, una a Siena e una a Biella, dove ha concluso la carriera nel 1999.

In diciassette stagioni nella serie A italiana, ha totalizzato 517 presenze, chiudendo con 5300 punti, alla media di 10,6 per gara. Assieme a Giacomo Galanda e Nino Cescutti è considerato il più forte cestista udinese di tutti i tempi.

Il suo record di punti in serie A è 32, con la maglia della Viola Reggio Calabria, il 18 dicembre 1988, segnati a Brescia: 3/4 da due punti, 5/7 da tre punti e 11/12 ai tiri liberi, con 8 falli subiti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons