TORONTO FA SUL SERIO. VITTORIA E PAREGGIO NELLA SERIE

di Gaetano Laganà – Straordinaria prova dei canadesi che ancora senza il loro centro lituano titolare riescono ad avere la meglio su una combattiva Cleveland.

Ai Cavs non bastano James e Irving per compensare le brutte prove di Love e Smith.

usa-today-9077919.0Cleveland-Toronto (2-2). La marcatura di Scola su Love, dopo aver dato ottimi risultati in gara 3, viene riproposta anche in gara 4 con l’argentino in quintetto.
L’equilibrio iniziale non viene spezzato da nessuna delle due squadre con i Raptors a guidare e i Cavs subito dietro a inseguire. Ma il parziale è nell’aria e Kyle Lowry lo sa. Il play canadese prende per mano i suoi e ne mette a referto 16 dei suoi 35 finali con Toronto che toccherà anche il +20 e chiuderà la prima metà di gara 57-41.
Partita chiusa? Assolutamente no! Nella ripresa si sveglia il play di Cleveland: Irving segna 12 punti in un amen (26 totali) e riporta i suoi sotto di 9. Nell’ultimo periodo Lebron (29), grazie anche a Frye (12) e l’eterno Richard Jefferson (8), completa un clamorosa rimonta portando i Cavs in vantaggio. DeRozan (32) però non molla e con l’aiuto del preziosissimo Byombo (14 rimbalzi per lui) sigla un parziale di 11-3 per chiudere il match sul 105-99.

Incredibile rimonta dunque dei Raptors che adesso ci credono e mercoledì in gara 5 in Ohio daranno sicuramente filo da torcere alla squadra di coach Lue, per una partita che sposterà definitivamente l’equilibrio nella serie.

Show Buttons
Hide Buttons