Tortona-Viola, le dichiarazioni pregara

Le dichiarazioni

Demis Cavina (allenatore) – “Abbiamo già visto più volte quest’anno come riusciamo a reagire nel migliore dei modi nelle situazioni complicate e questo week end ne abbiamo di fronte delle altre. La prima è certamente l’indubbio valore dell’avversario ma un’ulteriore difficoltà sarà quella di doverlo affrontare con il roster incompleto. Cercheremo, come nell’amichevole giocata in settimana, di trovare energia dai giovani e di superare insieme anche questa prova. Dovremo necessariamente ritrovare la continuità difensiva che ci ha contraddistinto fino a qui e continuare a migliorare la conoscenza reciproca in attacco, che ci permette di esaltare le doti individuali nei vantaggi che insieme riusciamo a prendere e che dobbiamo mantenere meglio per segnare più facilmente”.

Marco Spissu (giocatore) – “Reggio è una squadra fisica, atletica e con giocatori di grande esperienza. Dobbiamo cercare di imporre il ritmo che preferiamo anche se abbiamo qualche acciacco di troppo da recuperare. Per me cosi come per Ammannato è una partita molto importante: anche se sono stato a Reggio pochi mesi si era creato un rapporto speciale. Quindi ci tengo molto a fare bella figura e poi noi dobbiamo tornare a vincere in casa per regalare un’altra soddisfazione a tutto l’ambiente e ai nostri meravigliosi tifosi che si meritano una notte vincente”.

QUI REGGIO CALABRIA

Giovanni Benedetto (allenatore) – “La situazione rispetto alla scorsa settimana per noi non è cambiata. Dal punto di vista psicologico e da quello degli infortunati. Ci presentiamo nelle stesse condizioni con l’aggiunta di Ghersetti che per tutta la settimana ha sofferto di influenza. Dal punto di vista mentale vogliamo rimettere in campo le cose buone viste a Casalpusterlengo, consapevoli di dover giocare contro una squadra ben attrezzata e con un roster importante”.

Andrea Crosariol (giocatore) – “Giocare fuori casa è sempre dura. Paradossalmente aver giocato in trasferta ci ha tolto un po’ di pressione che invece, di fronte al pubblico amico senti maggiormente. Adesso speriamo di vincere la prossima partita contro Tortona, squadra ben attrezzata che però noi abbiamo già battuto durante il precampionato. Vogliamo tornare al PalaCalafiore, con una striscia positiva e ritrovare nuovamente il supporto dei nostri tifosi”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons