Tra le poche che hanno capito qualcosa del basket di oggi

CATANZARO – Trasferta lunghissima quella affrontata dalla Sfy Planet Basket Catanzaro nella 16^ giornata del campionato di serie B – girone D. I ragazzi di coach Fabrizio Tunno scenderanno infatti in campo al Palaelettra di Pescara contro la vice-capolista Amatori allenata da coach Salvemini. Dopo 15 turni, gli abruzzesi possono essere additati come la vera rivelazione di questo campionato. Ritrovarsi in seconda posizione dietro l’imbattuta Agropoli e a pari punti (22) con Palermo ripaga certamente gli sforzi di squadra e Società che, alla stregua del progetto portato avanti a Catanzaro, ha puntato molto sul lavoro giovanile e su un gruppo di ragazzi che non stanno deludendo le aspettative. Tutti guidata in campo dagli atleti “più anziani”, il centro Valerio Polonara prelevato dal Lanciano e il confermato capitano della squadra Stefano Rajola, play 43enne dai trascorsi in serie A, che ha abbracciato il progetto societario contribuendo con la propria esperienza alla crescita dei giovani locali. Un ottimo girone di andata, con sole tre sconfitte su 13 gare disputate (Agropoli, Palermo e Venafro) e la voglia di rivincita dopo la sconfitta di sette giorni or sono sul campo di Agropoli, rendono l’Amatori un avversario di certo non dei più facili. La Planet è partita ieri alla volta di Pescara. Ai ragazzi di coach Tunno servirà tutta l’intensità già mostrata nel terzo quarto giocato in casa contro Martina Franca per ribaltare i favori di un pronostico che arride ai locali. La prestazione casalinga contro i pugliesi è un buon viatico per i giallo-rossi che ora però dovranno ripetersi anche lontano dal Palagiovino dove, fino al momento, sono riusciti a raccogliere punti solo contro le ultime della classe Isernia e Francavilla. Attualmente la Planet occupa la sesta posizione in classifica a pari punti (16) con Maddaloni e Martina Franca, protagoniste di uno scontro diretto domenicale del quale i giallo-rossi dovranno cercare di approfittare per migliorare la propria posizione in griglia play-off.

Nella gara di andata, i bianco-rossi violarono il Pala Pulerà con il risultato di 62-71. Giallo-rossi avanti per gran parte del match e un ultimo quarto decisivo in cui Pescara, grazie ad una serie di triple, riuscì a ribaltare il parziale e portare a casa i due punti. Determinanti in quell’occasione le incursioni in area del giovane Pepe (14), l’esperienza di Rajola (20) perfetto a dettare la rimonta dei suoi e la fisicità di Polonara (17). I maggiori contributi per Catanzaro arrivarono invece da Fall (17) e Battaglia (10).

In quell’occasione, il pubblico del Palagiovino ebbe l’opportunità di poter salutare nuovamente Antonello Giordano, ora DS dell’Amatori Pescara, che ha ricordato con piacere i propri trascorsi a Catanzaro soffermandosi poi sulla politica societaria di valorizzazione dei giovani condivisa da Pescara e Catanzaro e sottolineando come essa debba essere considerata scelta ottimale per tutte quelle società che intendano continuare ad avere un futuro in questo sport.

Il return match tra Amatori e Planet si giocherà questa sera alle ore 18:00 con la direzione di gara affidata ai Sigg.ri Claudio Borrelli di Cercola (NA) e Adriano Fiore di Scafati (SA).

Questo il quadro completo della 3^ giornata del girone di ritorno: Il Globo Isernia – Lions Basket Bisceglie, BCC Vasto – Geofarma Mola, Nuova Aquila Palermo – Casa Euro Taranto, Gruppo Ventrone Maddaloni – Due Esse Martina Franca, BCC Convergenze Agropoli – MD Discount Monteroni, Soavegel Francavilla – Romano Group Venafro.

 

Maria Rosa Taverniti per Reggioacanestro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons