TRE ANNI FA L’ULTIMA SALVEZZA DELLA VIOLA

Le bombe dal Gebbione di Alan Voskuil, la guida di Coach Bolignano, la mossa dello scorpione firmata Powerll , la regia di Caroti e non solo.

Successo straordinario in gara-4 contro la Proger Chieti (98-84); la Viola è salva e chiude la stagione con la certezza di essere nuovamente tra le protagoniste della prossima serie A2.

REGGIO CALABRIA – LA VIOLA E’ SALVA ed anche l’anno prossimo sarà tra le protagoniste del campionato di serie A2 !!! E’ questo il verdetto finale della serie playout contro la Proger Chieti e della stagione 2016/2017 dei neroarancio, che hanno superato brillantemente gli uomini di coach Bartocci in gara 4, uscendo tra gli applausi scroscianti del Pentimele che sulla sirena finale è esploso in una festa senza fine.

Meritatissimo il successo dei reggini che non hanno mai lasciato scampo agli ospiti, apparsi troppo molli per poter infastidire l’enorme voglia dei neroarancio di chiudere la stagione con un bellissimo successo davanti al proprio pubblico.

VIOLA REGGIO CALABRIA – PROGER CHIETI  98-84

VIOLA: Taflaj 8, Caroti 17, Fabi 25, Rossato 3, Ciccarello ne, Guariglia, Guaccio, Voskuil 19, Marino ne, Marulli ne, Powell 26, Babilodze . Coach: Bolignano

CHIETI: Golden 22, Mortellaro 17, Allegretti , Fallucca 12, Turel, Venucci 4, Piccoli 12, Zucca 6, Sergio 3, Davis 8. Coach: Bartocci

ARBITRI: Francesco Terranova di Ferrara (FE) – Alfio Daniele Foti di Vittuone (MI) – Giacomo Dori di Mirano (VE)

PARZIALI: 23-11; 50-32; 72-54;

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons