Tutta la carica di Marco Caprari

 

 

Il PlayOff conta ma relativamente:nella sua carriera quando ha fatto “saltare” il fattore campo su di un terreno difficile da violare?

“Qui affondiamo “il coltello” in una ferita aperta. Quando giocavo a Trapani nello spareggio per la Serie A vincemmo in trasferta di gara uno a Sassari ma poi, il destino ci volle sconfitti in gara due tra le mura amiche. Tutto può succedere, conta molto la forma della squadra e gli aspetti psicologici,tecnici e fisici. Alcune variabili, purtroppo,non si possono studiare a tavolino.E’ necessario che la squadra arrivi senza la convinzione di poter premere un bottone e vincere la gara ma portandosi dietro il bagaglio di un anno di lavoro e di sacrifici giocando pallone dopo pallone.”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons