Tutti in piedi per Vis e Jolly.

, questi dati “eccellenti” crescono anche dopo il derby reggino sempre tra la Vis, questa volta ospite dei giovani della Nuova Jolly.

 


 

Una partita viva,accesa e combattuta che ha lasciato tutti i numerosi appassionati incollati ai seggiolini di un PalaCalafiore “aperto” nonostante la protesta della Multiservizi, società che ha in gestione l’impianto che non riceve lo stipendio da ben tre mesi.

Le emozioni non sono assolutamente mancate. La Nuova Jolly ha dimostrato di poter battere la capolista, anzi si è dimostrata troppo “sciupona” sul finale di una gara che ha visto i ragazzi del Presidente Vozza condurre per larga parte del match.

La Vis, dal canto suo, vince in rimonta e convince il proprio pubblico di appassionati che cresce gara dopo gara a sinonimo di come, probabilmente, il Presidente Di Bernardo stia pensando seriamente ad un trasferimento della compagine dal Palasport di Botteghelle proprio al Pentimele in vista di un PlayOff davvero appassionante.

 

Le formazioni:Coach Tripodi recupera dall’infermeria Riccardo Costa  che scende immediatamente in campo con il play Vozza, la guardia Vazzana ed il tandem di lunghi formato da Piero Corlito e capitan Tramontana. Forfait per l’infortunato Zaccone nel pubblico ad incitare i compagni.

Risponde la Vis con il classico quintetto con Scaffidi play, Womack fresco di rasatura alla tempia in guardia, con il “romano volante” Matteo Grande al tiro accanto alla collaudata coppia di lunghi Fall e Soldatesca. In panchina si rivede l’ex Rappoccio accanto alla new entry Barbera, non c’è Cugliandro al suo posto Marco Costantino.

 

La cronaca:Dopo un primo inizio di studio le due squadre iniziano a sfidarsi colpo su colpo. Nella prima frazione la Vis prova a mettere paura ai giovanotti “Jollini”.

Una bella schiacciata in contropiede di Matteo Grande esalta il pubblico presente.Si fa male Scaffidi, playmaker titolare dello scacchiere di coach Surace:una grave perdita per i giochi delle canotte blu,una brutta botta, chiaramente fortuita allo stomaco.

Nel frattempo Fall inizia il suoi “jump and smile” saltando e stoppando gli avversari viaggiando ad alta quota. Il primo periodo sorride alla Vis con sette punti di gap sugli avversari.

 

Ad inizio seconda frazione, però, qualcosa cambia.

Riccardo Costa prende per mano i suoi: segna, serve assist e gioca di squadra. Una sua tripla servirà ad effettuare il sorpasso Nuova Jolly (25-24).

I ragazzi di coach Tripodi iniziano a sognare e si  esaltano trascinati dal loro pubblico.

La Jolly allunga sul più sette e Dario Costa, tra i migliori in campo, cancella un esecuzione a canestro di Womack con una stoppata da urlo.

Si va all’intervallo lungo con la Nuova Jolly avanti di due lunghezze 40 a 38.

 

Nel terzo periodo, il materiale da “Top Ten”(Anche per questo Big Match la Top Ten sarà dedicata come consigliatoci dai nostri appassionati lettori) continua ad essere oggetto delle nostre registrazioni.

Billy Fall firma una “bimane” e si ripete qualche secondo dopo.

La Nuova Jolly sul tandem Vozza-Dario Costa prova ad allungare arrivando nuovamente sul più otto ma sul finale di quarto l’esperienza della Vis limita i danni con gli ospiti che restano aggrappati al match (52 a 50).

 

Con grinta e coraggio percorriamo le prime battute del quarto periodo.

Coach Tripodi getta nella mischia il giovane Michele Suraci: appena entrato il “baby-totem” firma una bella partenza incrociata e beffa la difesa Vis firmando l’importante canestro del più quattro.

La Vis, non lucidissima al tiro dalla lunga risponde con un tap-in schiacciato di Fall, un vero e proprio show.

Si combatte colpo su colpo con la Jolly sempre avanti seppur di poco, le triple di Rizzo e Corlito infiammano il PalaCalafiore.

Matteo Grande prova la riscossa ma Corlito,ancora lui questa sera in versione “Il Gladiatore” non sbaglia un colpo. Fall stoppa ancora, il veterano reggino recupera il pallone e fa canestro.

Qualche attimo dopo un tap-in di Tramontana porterà la Jolly sul più quattro a due minuti dal termine della partita.

Poco dopo, Vittorio Soldatesca segna e subisce fallo, realizzando il tiro libero aggiuntivo portando la Vis sul meno uno 66 a 65.

Sull’azione seguente la partita s’innervosisce.

Proprio Soldatesca non accetta di aver commesso il quinto fallo proprio in un momento così critico e perde la testa. L’arbitro Cagliostro, tra i fischi del pubblico alza i due pugni al cielo:il giocatore verrà espulso e la Jolly avrà a disposizione i tiri liberi ed il pallone per chiudere la gara.

Quattro “free-trows”, 1.33 sul cronometro con la gara che sembra aver preso la piega giusta per la Nuova Jolly.

Assolutamente no!

Riccardo Costa fa 2 su 4 dalla lunetta portando la Jolly sul più tre.

Dopo i Time Out, la Vis impatta il match con una tripla immensa di Matteo Grande.

Troppo confusa la gestione degli ultimi possessi della Jolly. Nel primo caso un assist di Vozza per Vazzana finisce tra le mani dei difensori della Vis, nel secondo sarà la new entry Barbera a beffare l’attacco “Jolly” ed  ad involarsi in contropiede dopo una bella palla recuperata ed a subire fallo.

Barbera fa due su due. Sul nuovo possesso Jolly, vincerà ancora la difesa e sarà nuovamente l’atleta siciliano a subire fallo ed a realizzare altri due tiri liberi.

Vince la Vis ancora una volta festante al grido “La capolista se ne va”.

La Nuova Jolly, esulta ugualmente ad una gara strepitosa che lascia presagire un PlayOff tutto da seguire.

Complimenti alle due squadre, esempio di sportività e correttezza, valori che vorremmo vedere riproposti in futuro.

Complimenti alla Vis che si dimostra collettivo vero in grado di soffire.

Non sappiamo più come definire l’ottimo gruppo della Nuova Jolly, “ragazzini” che stanno dimostrando passi da gigante frutto di un grande lavoro coltivato negli anni.

Basket Nuova Jolly Reggio Calabria-Vis Overt Reggio Calabria 68-72

Nuova Jolly:Vozza 2,Vazzana 4,R.Costa 12,Tramontana 15,Corlito 12,Rizzo 4,Suraci 2,Caccamo,D.Costa 17,Altavilla ne.All Gianni Tripodi

Vis:Scaffidi,Womack 8,Grande 22,Fall 12,Rappoccio ne,Barbera 4,Costantino 2,Soldatesca 18,Genovese,Stracuzzi 6.All Santo Surace

Arbitri Alessandro Cagliostro e Francesco Praticò di Reggio Calabria

Giovanni Mafrici

Foto di Fortunato Serranò per Reggioacanestro.com

Classifica

 

VIs Overt Reggio Calabria 38

Cestistica Gioiese 32*

Nuova Jolly RC 32*

Villa S.Giovanni 26

FGR Lamezia  22

Aspi Padre Monti Polistena 22*

Virtus CZ 20*

Botteghelle RC 20

Olympic Club RC 20

Junior Basket Lido 12

CUS CS 12

New Team 2000 KR 12*

Pirrera Castrovillari  11

CAP RC 5

Centro Basket CZ 2*

 

*Una partita da recuperare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons