Umberto Crea ha qualcosa da dire

 

 

Riceviamo e pubblichiamo

Il Settore Femminile del Comitato Regionale F.I.P. Calabria desidera manifestare le più vive felicitazioni e congratulazioni alla rappresentativa femminile amica della “SICILIA” che, nel Trofeo delle Regioni, organizzato dalla Federazione Italiana Pallacanestro e svoltosi a Rimini dal 21 al 26 aprile, ha conquistato un lodevole 9^ posto nella classifica definitiva su 16 squadre partecipanti, sconfiggengo in finale la Puglia con il punteggio di 72 a 53. Durante le precedenti fasi la squadra siciliana aveva piegato la resistenza di realtà blasonate del panorama cestistico femminile italiano come la Campania, le Marche, il Trentino Alto Adige e la Sardegna, uscendo sconfitta solamente dallo scontro contro il forte Friuli Venezia Giulia.Da parte nostra il rammarico di avere affrontato, nello spareggio di accesso al Trofeo disputatosi a Reggio Calabria il 23 marzo 2014, una squadra di elevato spessore tecnico e fisico, ma la consapevolezza di essere comunque usciti a testa alta. Auspichiamo che il Settore Squadre Nazionali della F.I.P., nel prossimo futuro, cerchi di ampliare le prospettive verso realtà che hanno grande voglia di mettersi in gioco, allargando la partecipazione del Trofeo delle Regioni Femminile a tutte le Regioni d’Italia, così come già avviene con il Settore Maschile ove vi sono 20 squadre partecipanti rispetto alle 16 femminili.La Calabria, nel caso specifico, ha dovuto sostenere un pre-spareggio contro la selezione della Basilicata, vinto largamente, ed un ulteriore spareggio contro la forte Sicilia, dal momento che era stato in precedenza stabilito che una sola squadre tra le meridionali Sicilia-Calabria e Basilicata partecipasse al Trofeo delle Regioni, mentre altre Regioni hanno avuto accesso diretto senza preventivi spareggi.Vorremmo sottolineare come la partecipazione al Trofeo delle Regioni rappresenti una occasione unica e indimenticabile di crescita, che tutte le regioni meriterebbero di vivere,al di là del risultato sportivo, come esperienza di vita e di sport.Ne è prova la recente visita di tutte le rappresentative maschili e femminili alla Comunità di San Patrignano, e l’apertura verso tematiche sociali, di solidarietà e culturali.Siamo certi che la Federazione Italiana Pallacanestro vorrà tenere conto del fermento, dell’entusiasmo e del grande calore umano che molte Regioni meridionali stanno portando avanti tra notevoli difficoltà economiche, logistiche e sociali.

Umberto Crea

Responsabile Organizzativo Settore Femminile Comitato Regionale F.I.P. Calabria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons