Un pieno di novità da Rosarno

.

 

Innanzitutto, partiamo dalla sfida domenicale.

Gela cade al tappeto. Un nuovo “eroico” successo. Che ne pensa il numero uno del team giallo-blu:

 

R:E’ stata una partita bellissima e sicuramente non adatta ai deboli di cuore. Gela era una squadra forte e competitiva. Abbiamo dato il massimononostante rotazioni ridotte all’osso. Stiamo giocando in cinque massimo sei uomini e non è facile lottare contro le super corazzate del torneo.

Siamo contenti e soddisfatti di questi ragazzi che stanno mettendo l’anima ed il corpo per la nostra squadra.

Contro i siciliani abbiamo avuto un brutto crollo fisico ad un certo punto della gara. L’energia del nostro capitano Antonio Iaria, la freddezza ai liberi di Rizzieri e tanta voglia di vincere ci hanno regalato questa nuova emozione.

 

Quindi, dopo due vittorie consecutive, il morale è alle stelle,dico bene?

R:Il nostro morale è sempre stato elevato anche nei periodi di difficoltà. Il nostro spirito è sempre quello di lottare su di ogni pallone con il sorriso sulle labbra, ci dobbiamo divertire prima di tutto, il risultato è un optional ma vincere ci piace non possiamo nasconderlo.

Presidente abbiamo qualche novità di mercato?

R:Si abbiamo tagliato due giocatori. Si è interrotto il rapporto di collaborazione con la Nuova Jolly dunque Costa e Vozza non giocheranno più con la nostra canotta, stesso dicasi per le altre collaborazioni riguardanti gli atleti del settore giovanile.

 

Veramente parlavo dell’interesse verso Gennaro Rubino, cosa c’è di vero?

R:Gennaro è un atleta che abbiamo sempre stimato, sia come persona che come atleta.

Il nostro rapporto è sempre stato sempre fondato sulla gentilezza e la correttezza nei rapporti. Non nascondo che sarebbe un piacere rivederlo al PalaFamurro.

Intervista di Giovanni Mafrici per Reggioacanestro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons