UNA NOTIZIA BRUTTISSIMA:LA REGHION NON GIOCHERA’

Il Covid frena la marcia di un club militante nel Csi che in due anni di attività, con orgoglio e senso di appartenenza ha dato davvero tanto al movimento ripercorrendo le gesta dei Total Kaos, da trent’anni sulla breccia.Ecco la nota con le motivazioni che hanno spinto il Club verso questa ardua e dolorosa scelta

La nota

COMUNICATO DEL 13/10/2020
In questi ultimi mesi abbiamo lavorato incessantemente per organizzare al meglio quello che sarebbe stato il trentesimo anno a sostegno dei nostri ideali.
Ci sarebbe piaciuto festeggiare coinvolgendo la città e le tifoserie a noi vicine, organizzando un torneo di basket e aprendo un confronto sull’idea di “sport popolare”. Eravamo anche pronti ad affrontare una nuova avventura da protagonisti con la Reghion 730 A.C., ma tutto questo, purtroppo, non potrà essere fatto.
Le limitazioni sanitarie, poste per contrastare l’epidemia da Covid 19 a tutela della salute pubblica, ci impediscono di vivere il nostro credo Ultras pienamente e pertanto in tale situazione, tutto ciò in cui crediamo a livello sociale e aggregativo, non può essere attuato.
Il Campionato CSI, secondo quanto è emerso da fonti attendibili, potrebbe essere svolto, ma le squadre partecipanti, non potranno contare sul supporto dei propri tifosi, poiché i Palazzetti saranno riservati a squadra, staff e terna arbitrale.
In tal modo verrebbe a mancare il sostegno del tifo, elemento imprescindibile del Progetto Reghion 730 AC, che fa del collante Squadra/Staff/Tifosi, la sua maggiore forza e unicità.
Purtroppo oggi ci troviamo costretti a fare un passo indietro e aspettare tempi migliori.
Ci teniamo a ringraziare di cuore tutti gli atleti e il Coach della Reghion 730 A.C., che avendo ascoltato le nostre ragioni, hanno condiviso la nostra scelta, ribadendo che senza il tifo per loro non avrebbe avuto alcun senso giocare. Ringraziamo inoltre tutti gli sponsor che ci hanno sostenuto in questi due anni, i nostri simpatizzanti e chi ci ha aiutato in questa nostra nuova avventura, anche con un semplice consiglio o una pacca di incoraggiamento.
Per i motivi sopra esposti, comunichiamo che il Gruppo, ufficialmente da oggi, a causa dell’emergenza sanitaria, sospende le attività riguardanti il tifo e ritorna in strada a sostegno della città, riattivando il servizio gratuito di consegna farmaci a domicilio e vi salutiamo con una promessa: ovvero quella di festeggiare come non mai, il 30° anno di Total Kaos quando l’emergenza sarà superata.
Always Total Kaos

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons