Una settimana fa lo scandalo Under 15

 

 

L A.S.D. Pollino Basket di Castrovillari, in applicazione dell’articolo 74 “Procedure di urgenza per gli appelli” del Regolamento di Giustizia della Federazione Italiana Pallacanestro, ha deciso di impugnare la decisione del giudice sportivo nazionale n. 467, Federico Romagnoli.

La suddetta decisione omologa il risultato della gara n. 86091 di spareggio del campionato Under 15 maschile tra il Pistoia Basket 2000 e la A.S.D. Pollino Basket, in quanto la stessa non è stata disputata per il mancato arrivo della squadra della Pollino Basket.

Si fa presente che l’assenza della squadra Pollino Basket  è giustificata dalla mancanza dell’invio alla società stessa di un comunicato ufficiale da parte di alcun organo federale che, prima ufficializzasse la vincita della fase regionale e, successivamente, comunicasse le informazioni relative allo spareggio (data, ora, luogo di svolgimento, squadra avversaria).

Tale elemento, oltre che evidenziato dal fatto di non aver ricevuto alcun comunicato ufficiale sulla casella di posta elettronica ufficiale federale spes, dato facilmente riscontrabile, viene ammesso anche dal Presidente del Comitato Regionale FIP della Calabria, con e-mail del 20 maggio scorso, alle ore 18:13, indirizzata al settore giovanile nazionale e alla società Pollino Basket per conoscenza.

Nessuna responsabilità può pertanto essere addebitata alla  Pollino Basket.

La Pollino Basket chiede pertanto la revoca della decisione del giudice sportivo nazionale e la definizione di una data e un orario per la disputa della gara indebitamente omologata.

 

Domenico Lo Polito

Presidente della ASD Pollino Basket

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons