Una Viola tutta nuova cerca il calore del pubblico

 

 

Due squadre dal cammino recente assolutamente opposto. La Liomatic Viola ritorna al PalaCalafiore all’interno di un periodo molto difficile che ha provocato un’autentica rivoluzione di uomini e mezzi a carico della società reggina. Dall’altra parte ci sarà la formazione campana dell’Agropoli allenata da coach Enzo Di Maria reduce da quattro vittorie esaltanti e devastanti per impatto e punteggio.

Alle ore 18 al PalaCalafiore scende in campo la sfida tra Liomatic Viola Reggio Calabria ed Agropoli.

Partiamo dagli ospiti.Squadra furba e sbarazzina attualmente a quota diciotto in campionato.Matricola del torneo dopo aver vinto a sorpresa il Girone H della C1 nella passata stagione con un piazzamento da guinnes: sulla scia dell’energia di gente come Forino,Rossi Pose e Raffaelli i campani si piazzarono solamente settimi in campionato per poi vincere il PlayOff in finale contro Racalmuto.

Il roster è stato costruito un passo alla volta e le prime vere soddisfazioni sono arrivate proprio sul finire del girone di andata.I campani sono l’unica formazione del torneo che è riuscita nell’impresa di battere la corazzata del campionato, la Moncada Agrigento, formazione che ha perso solamente una gara in tutto il girone.

L’unica considerazione negativa che si possa fare sulla Bcc è probabilmente la composizione di un roster abbastanza corto, allungato recentemente dall’arrivo via Campobasso di Stijepovic(Dusan),atleta gia visto al PalaCalafiore.

Tre gli atleti da seguire con maggior attenzione.Claudio Ciampi, figlio del Pianeta Viola e Campione d’Italia con il Pg Modena di Gaetano Gebbia e Seby Grasso, l’ala piccola Gottini, toscano dal canestro facile ed il play-guardia campano Di Palma insieme a Valentino ed i due Di Mauro.

E la Viola?

In settimana sono cambiate tantissime cose. I tifosi e gli Addetti ai lavori in genere non vedono l’ora di scoprire caratteristiche e performance della nuova formazione locale.

Una mutazione incredibile durata quasi un mese.

Non ci sono più il coach Alessandro Fantozzi, il lungo Cappanni e l’ala Grande Sereni.Si aspetta il recupero di Coronini.Nel frattempo la guida tecnica è stata affidata al coach Bolignano che in settimana, dopo Potenza,ha scelto i suoi assistenti: parliamo dell’Assistant Coach Pasquale Motta e dello specialista statistico Giuseppe Polimeni.

Partirà probabilmente dal primo minuto, nel suo esordio casalingo il totem Alessandro Agosta.Dalla panca dovrebbero alzarsi il giovane e promettente Tommaso Ingrosso scuola Montepaschi di Siena e Stefano Zampogna,playmaker unico nativo di Palmi ,ingaggio acclamato a gran voce dal popolo nero-arancio, giocatore e uomo in grado di dare un contributo efficace e sostanzioso a questa squadra.Zampogna fu il condottiero titolare della Viola che,nella passata stagione sfiorò la promozione perdendo in finale contro l’Upea di Capo D’Orlando: oggi dovrà integrarsi al meglio con il compagno di reparto Paparella e con tutto il gruppo Viola per far volare nuovamente alta questa compagine.

I reggini hanno bisogno di tutto il calore di tifosi e città per diventare “Grandi” e riconquistare le zone altissime di classifica.

Chi ha visto la squadra in allenamento conferma il buon momento sia d’umore dovuto alle tante e positive novità che di salute dei dieci atleti a disposizione.La certificazione della buona condizione atletica arriva anche dal Responsabile della qualità fisica dei nero-arancio, il maestro dello Sport Saverio Neri.

Arbitreranno i Signori Simone Sonensini di Manerba del Garda  e Orsenigo Leoni di Cantù.

Sarà possibile seguire la gara sul sito della Lega Pallacanestro www.legapallacanestro.it grazie alla Tecnologia Netcasting coordinata da Reggio da Antonio Iero,Gerardo Brienza e Cristina Morante.

Collegamenti radiofonici con Radio Rc International in compagnia di Lorenzo Mazzitelli.

Giovanni Mafrici

per Teambasketviola.it

Reggioacanestro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons