Under 17 inizia l’avventura dei nero-arancio


I violini, che sono stati inseriti in un raggruppamento di ferro ( il numero 7), tra i più difficili e competitivi, in queste settimane si sono allenati intensamente in modo da non lasciare nulla al caso e farsi trovare pronti sotto tutti gli aspetti al prestigioso appuntamento.
La Viola riporta, dopo tanti anni di assenza, un gruppo under 17 calabrese tra le migliori 32 squadre della penisola e si troverà ad affrontare squadre di alto livello,  ovvero la Reyer Venezia, la FF Utensili Pistoia  e la PBA Valdiceppo.
La Reyer si è classificata prima in Veneto sbaragliando la concorrenza di Mestre, Treviso e Padova ed è considerata come una delle papabili al titolo. Il sodalizio lagunare vanta un florido settore giovanile sul quale sono stati investiti fior di quattrini in cui convergono i migliori talenti del Progetto Reyer (tra cui il play Thomas Tinsley e il centro cagliaritano Dario Zucca) che coinvolge diverse società sportive operanti nel territorio metropolitano. Il gruppo guidato da coach Alberto Zanatta, è giovane ma già collaudato, forte sia fisicamente sia tecnicamente, completo in tutti i ruoli, ed è composto, tra gli altri, da elementi che l’anno scorso hanno vinto lo scudetto con l’under 15.
Pistoia si è qualificata dietro la capolista Virtus Siena solo per differenza canestri ed è una società molto attiva nel reclutamento anche fuori regione: quest’anno, infatti, sono arrivate diverse pedine importanti alla corte di coach Cristiano Biagini tra le quali spicca il talentuoso Alessandro Romano proveniente da Napoli che assieme al play Gianluca Della Rosa si allena con la prima squadra militante in Legadue. Nell’under 17 biancorossa milita inoltre Davide Moretti, figlio di Paolo, attuale allenatore della Tesi Group e vecchia conoscenza neroarancio. Moretti jr, pur essendo nato nel 1998, possiede un gran talento ed è uno dei prospetti più interessanti del vivaio, fresco vincitore del Trofeo delle Regioni 2013 con la Toscana.
Infine i reggini troveranno sulla propria strada i campioni regionali dell’Umbria, la PBA Valdiceppo di coach Gianni Antonelli, che conta diversi elementi nell’orbita della prima squadra (la Liomatic Perugia) come l’ala Simone Lucarelli e il play Andrea Ciofetta. La principale realtà cestistica umbra negli ultimi anni è salita all’attenzione del basket giovanile nazionale grazie all’eccellente lavoro svolto da  Andrea Fabrizi e dal suo staff che ha prodotto tanti giocatori di valore.
La Viola partirà giovedì alla volta della cittadina marchigiana con una valigia carica di emozioni e speranze, conscia dell’impresa sì titanica ma non impossibile che la attende: l’intenzione è quella di vivere fino in fondo un’occasione unica e straordinaria, gettando il cuore oltre l’ostacolo per cercare di centrare le finali nazionali di categoria in programma a giugno a Porto Sant’Elpidio – Civitanova Marche (vi accedono le prime due classificate del girone) ed entrare così nell’olimpo della palla a spicchi italiana.
I baby neroarancio “battezzeranno” il quadrangolare venerdì 10 maggio contro i pari età di Pistoia: palla a 2 prevista alle ore 20 presso il Palasport Giulio Chierici.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons