Under 19:La Viola inizia l’interzona

 

 

I campioni di Calabria Under 19 iniziano questa sera una intensa avventura all’interno di un concentramento difficile e competitivo.

Alle ore 20 è palla a due tra i reggini ed il Basket Trinitapoli.Nel girone, la Viola è stata inserita accanto a Capo D’Orlando Firenze

Il Coach Iracà ha convocato i seguenti atleti:Scordino,Barrile,Costantino,Russo,La Russa,Pandolfi,Lupusor,Latella,Sindoni,Osmatescu,Brilli,Luzza.

Si tratta di un gruppo molto variegato che sta facendo esperienza nei campionati senior:Lupusor dopo il concentramento volerà per il raduno della Nazionale Under 18 di Coach Capobianco. L’italo-moldavo fa parte del roster della Lega Adecco Silver proprio come Pandolfi e Barrile.

Fortunato Barrile ha avuto modo di confrontarsi con il campionato di Dnc nella Vis.

Pandolfi, in compagnia di La Russa ha vestito con profitto la canotta della Botteghelle Basket raggiungendo la semifinale PlayOff di C Regionale.

Carlo Costantino, giocatore cresciuto nella Lumaka, disputerà la finalissima di PlayOff in C Regionale con il Villa San Giovanni.

Consolato Scordino è il capitano della selezione ed ha raggiunto il traguardo del PlayOff nel campionato di Serie D con il Nuovo Basket Soccorso.

Il resto del gruppo,infine, ha ben figurato sempre nella C Regionale raggiungendo la semifinale di PlayOff.

I giovanissimi Sindoni e Brilli fanno parte anche del gruppo Under 17 campione di Calabria sempre con i colori della Scuola di Basket Viola.

Ecco le dichiarazioni rilasciate all’Uff.Stampa della Scuola Basket

 

Coach Barilla

 

 

Coach Francesco Barilla ci presenta il primo avversario della Viola all’Interzona di Agropoli, il Basket Trinitapoli vice campione regionale di Puglia : ” Si tratta di una squadra aggressiva che presenta qualche buona individualità, corrono molto e si affidano ad una difesa a tutto campo e al contropiede. Noi siamo più dotati sia fisicamente sia tecnicamente ma dobbiamo essere bravi ad approcciare la gara nel modo giusto, tenendo a bada la pressione.Dobbiamo scendere in campo decisi e consapevoli dei nostri mezzi perchè abbiamo tutte le carte in regola per poter vincere”.

 

Fortunato Barrile

 

“È la mia prima esperienza ad un concentramento interregionale. Mi aspetto tre partite interessanti. La squadra pugliese ha un buon play con cui dovrò confrontarmi, Firenze è una squadra molto fisica quindi dobbiamo affidarci al nostro gioco di squadra più che alle individualità, mentre Capo d’Orlando nasconde l’incognita Laquintana ( mi stuzzica l’idea di poterlo sfidare). Inutile nascondersi : vogliamo andare alle finali nazionali! Ci siamo allenati più volte e con più qualità settimanalmente e spero che il lavoro paghi”.

 

Kevin Pandolfi

 

” Quest’anno è l’ultima Interzona a cui noi ‘95 possiamo partecipare. Come tutti gli anni, le aspettative sono quelle di poter arrivare alla fase successiva, cosa che, quest’anno, sembra davvero possibile. Il gruppo è uno dei più forti secondo me e inoltre in questi mesi abbiamo avuto la possibilità di incontrarci e allenarci più spesso insieme e questa è una cosa positiva. Ora ci siamo, dobbiamo arrivare ad Agropoli con l’idea che possiamo giocarcela con tutti cercando di mantenere la concentrazione e i nervi saldi. Sono contento di essere arrivato fin qui, ma ora non mi basta più! Il nostro obiettivo è sempre stato, sin dall’inizio della stagione, l’accesso alle finali nazionali e sono sicuro che per raggiungerle ce la metteremo tutta! Forza Viola!”.

 

Capitano Consolato Scordino

 

” L’ emozione mista a tensione è tanta perché sappiamo che quest’ anno,più degli anni passati, abbiamo una squadra molto competitiva e più completa. Per molti sarà l’ultima opportunità per poter aspirare di giocare le fasi nazionali quindi è un’occasione da sfruttare al massimo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons