Under 19,oggi le semifinali a Castrovillari

, gli occhi dei campionati giovanili sono tutti per l’Under 19 categoria diventata la categoria giovanile che permetterà ad un quintetto di Calabria più “anziano” anagraficamente di varcare i limiti regionali.Una nuova riforma, dovrebbe, nella passata stagione convertire la seconda fase del campionato stesso in un mini-girone tra regioni.

 

Finali regionali di Calabria: appuntamento oggi pomeriggio al PalaFilpo di Castrovillari a partire dalle ore 17.

Senza nulla togliere alla seconda sfida della giornata, ci sembra che il calendario stabilito ad inizio campionato abbia stabilito anticipatamente la finalissima all’interno di una semifinale infuocata con in scena le due formazioni sulla carta più forti.

La palla è rotonda, il basket è uno sport imprevedibile, dunque mai dare nulla per scontato.

Nella prima sfida si ritrovano due grandi protagoniste del campionato regionale della C calabrese: da un lato del campo i reggini della Nuova Jolly, campioni provinciali di Reggio Calabria dall’altro un team che ha fatto incetta di titoli negli anni come la Virtus Catanzaro.Entrambe le formazioni navigano in acque ultrapositive nel campionato senior di C Regionale(chiaramente dovranno fare a meno delle seguenti pedine:Porto e Pulinas per la Virtus,Tramontana e Corlito per la Jolly)

Quasi Un anno di differenza di media tra le due formazioni anche se gli infortuni hanno ringiovanito i giallo-rossi di Catanzaro.

La Virtus  di coach Fabrizio Tunno fa  affidamento sul solido gruppo dei ’92 al quale però saranno affiancati tra gli altri i talentuosi ’93 Battaglia e Paoletti ed il ’95 Gianluca Carpanzano più l’ex di turno,anche lui classe ’93 Vincenzo Speranza.

Peccato per il doppio “forfait” per infortunio del condottiero di tante battaglie giallo-rosse il play titolare Andrea Scuderi  accanto al fuori-categoria Gigi Carella in recupero dopo l’infortunio al ginocchio.

Attenzione alla verve di Simone Ippolito, atleta apparso in grande forma nell’ultima uscita stagionale contro l’Olympic ed autore tra le altre cose di una schiacciata letteralmente da urlo: accanto a lui ci saranno il duttile Motta, il difensore Giuliano,il three pointer Zofrea.I campioni in carica della categoria si ritroveranno  davanti un avversario niente male la Nuova Jolly Reggio Calabria.

I reggini rispondono con un coach fuori-categoria al timone come coach Tripodi.Il gruppo è praticamente lo stesso, tutto classe  ’93 ’94 che vola alto, altissimo nel campionato di C Regionale dove ha perso terreno dalla vetta solamente nell’ultimo periodo. Il giocatori sono  zoccolo duro classe 93formato da Claudio Vozza,Carmelo Vazzana,Michele Suraci,Antonio Caccamo e Riccardo Costa cresciuti anno dopo anno a suon di soddisfazioni  adesso affiancati ai  94 dove spiccano le doti del velocissimo Dario Costa ben supportato dal tiratore Rizzo(94).Completeranno il roster Federico(94) e De Fazio(95) accanto alla new entry messinese Zaccone(93).

A seguire l’altra semifinale che catapulterà contro pronostico una delle due formazioni in finale. Favoriti i campioni della provincia di Cosenza.Parliamo dei padroni di casa del Castrovillari allenati da coach Isidoro Silella.Gran parte delle giocate passeranno dalle mani dell’ex Virtus, Lorenzo Morra, classe 1993. Attenzione a Davide Attanasio in esterno ed alla velocità del play Giuseppe Attanasio classe 95 accanto a tanti ragazzi che hanno avuto modo di mettersi in mostra nella squadra senior cittadina.

L’avversario del Castrovillari è l’autentica rivelazione del raggruppamento. Parliamo dei giovani della Botteghelle Basket, team davvero molto grintoso in grado di fare gruppo nel migliore dei modi.Sotto canestro agiranno i due lunghi “atipici” Eugenio Coppola e Santo Vazzana cresciuti alla Scuola di Basket Viola, sugli esterni attenzione alla velocità di Schiavone e Marrara con Ivan Crea tiratore scelto.

Giovanni Mafrici

Reggioacanestro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons