Upea-Viola, intrecci parte uno

Il dato principale a favore dei ragazzi di coach Peppe Condello è senza dubbio  il fattore campo a favore con eventuale gara tre che si potrebbe giocare domenica cinque di Giugno al PalaFantozzi  di Capo d’Orlando.

 

Gli intrecci in questa serie di finale sono molteplici e non riusciamo davvero ad elencarli tutti.

I coach

Si potrebbe partire dalla “regginità” di Peppe Condello, giocatore del Cap negli anni 90 cresciuto sotto la severa guida del ProfessoreMelara prima di traghettare le sue ambizioni di uomo, giocatore prima e coach dopo alla corte del Presidente Sindoni. Condello, vice-allenatore dellUpea in A1 è l’uomo della rinascita per i siciliani dopo la dominante promozione in C Dil.

Dall’altra parte della panchina c’è un allenatore che, quando gira per le strade di Capo D’Orlando, ancora adesso viene fermato ed idolatrato. Parliamo del coach della Liomatic Alessandro Fantozzi, uomo che, da giocatore sul finale di una carriera stellare ha portato ad una scalata incredibile la cittadina siciliana diventando idolo delle folle e spingendo la città ad intitolargli in vita il Palazzetto dello Sport.

Una curiosità:quest’estate l’head coach dei siciliani Peppe Condello e l’assistant coach della Liomatic Domenico Bolignano hanno superato insieme l’esame per diventare Allenatore Nazionale.

Sport & Politica

A Capo d’Orlando sono in corso le elezioni comunali con il Presidente Sindoni che proverà ad essere rieletto.Nella dirigenza della Viola, invece, il Team Manager,Lorenzo Mazziteli ha fallito di un soffio l’elezione al Consiglio Comunale ed aspetta il riconteggio dei voti. Il Dg Condello, invece, è l’Assessore allo Sport della Città di Gioia Tauro.

Reggioacanestro.com

Continua Venerdì,Sabato e Domenica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons