Val Gallico:anche il derby è tuo

Cornice di pubblico al completo: la C Silver è seguitissima.

Abbiamo vissuto la gara tra Nuova Jolly e Val Gallico, un bel derby reggino intenso e ben giocato.

Fa un po’ strano vedere Gaetano Gebbia nuovamente allo Scatolone, impianto storico di Reggio Calabria che dimostra tutti gli anni di storia(nota positiva:le lamiere hanno resistito alla Pioggia).

Dall’altra parte del rettangolo di gioco c’è Eugenio Dattola, allenatore nato e cresciuto sotto il mito di Coach Gebbia.

Il Val Gallico arriva alla sfida da capolista imbattuta del girone accanto a Vis,Botteghelle e Lamezia.

La Nuova Jolly si presenta all’evento orfana del giovane Formica.

I locali schierano i fratelli Vozza affiancati a Riccardo Costa con Caccamo da quattro atipico accanto ad Hernan Sindoni.

Gallico risponde con Barrile in regia, Viglianisi guardia, Muscatello da ala piccola affiancato a Luca Laganà da quattro.Sotto canestro c’è l’ex Tramontana.

L’avvio è molto equlibrato.

La Jolly fa la partita con belle giocate, un Claudio Vozza in formato extralusso ed un Riccardo Costa pungente.

La situazione falli di Vozza Senior, Nazzareno è da guinnes: 4 falli commessi dopo quattro minuti e mezzo.

Gara maschia ma ben giocata dove le difese allungate creano un gioco davvero intenso.

Nel secondo quarto lampi di showtime: tripla di Matteo Laganà da urlo; dopo un attimo stoppata e volo in contropiede con canestro più fallo realizzato da Antonio Caccamo.

Gallico firma un sorpasso con Viglianisi ma Riccardo Costa in un amen realizza cinque punti in sequenza che portano avanti i locali.

La Jolly, in piena situazione di emergenza falli non riceve risposte positive dalla panchina.

Nel terzo quarto la musica cambia: Luca Laganà gioca una partita da urlo.

Insacca le “bombe” del contro allungo Val Gallico e la gara cambia “padrone”.

Claudio Vozza non molla mai e gioca con intensità ma, l’uscita per un temporaneo infortunio di Costa indebolisce troppo i ragazzi di Coach Dattola.Un tecnico alla panchina nel momento clou fa infuriare il Coach dei locali ed il Val Gallico ne approfitta

Luca Laganà diventa una sentenza dalla lunga anche se, il lavoro prezioso e determinante arriva dalle giocate del giovane Gaetano Muscatello, chirurgico vicino al canestro.

Una tripla di Barrile scrive la parola fine alla voglia di resistere di una Jolly molto combattiva.

Gallico rimane in vetta e si tuffa immediatamente alla sfida infrasettimanale con la Botteghelle Basket.

La nota più bella? L’abbraccio tra i tanti amici presenti tra le due squadre.Onore a loro.

 

 

 

Punteggio finale Nuova Jolly-Val Gallico 80-97

27-21 /19-20/ –14-29/ 20-27

Nuova Jolly: Vozza C.28,Vozza N. 4, Costa R. 21, laiacona 4 , Caccamo 13, Speziale,Surace, Fragna 6, Marino 1, Sindoni 4,Gatto,Larocca.AllEugenio Dattola

Val Gallico : Viglianisi 8, Lagana’ L. 19, Suraci 6, Neri 4, Barrile 12, Lagana’ M.20,Muscatello 14, Messineo ne,Egwoh ne,Bellantone 2,Tramontana 11,All. Gaetano Gebbia Assistenti Giuseppe Polimeni ed Andrea Pellicanò

arbitri Viglianisi di Villa San Giovanni e Gallo di Reggio Calabria

 

Classifica

Val Gallico 8

Vis Reggio 6*

Botteghelle 6

Lamezia 4*

Nuova Jolly 4

Bim Bum Rende 2

Pollino Castrovillari 2

Virtus Catanzaro 2*

Ymca Siderno 0*

Villa San Giovanni 0*

New Team Crotone 0*

  • Gare in meno

Prossimo turno 04/11/2015 Mercoledì

Bim Bum Rende-Pollino Basket ore 19.30

Villa San Giovanni-Ega Siderno ore 20 Archi

Lamezia-Virtus Catanzaro ore 20.30

Val Gallico-Botteghelle Basket ore 20.30 PalaLumaka

Vis-Nuova Jolly ore 20 Botteghelle

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons