VERSO SANT’ANTIMO-PALL.VIOLA,PARLA L’EX CARNOVALI

Dalla casa dei campani, parla il three pointer, per due stagioni in riva allo stretto.

Ventuno giorni dopo l’ultimo match giocato e vinto con Formia (era il 28 febbraio) riprende il campionato della Geko, che domani pomeriggio al PalaEdilgen affronterà la PallacanestroViola Reggio Calabria per la prima partita della seconda fase del campionato di Serie B Old Wild West – scrive la nota del club. La sosta era prevista, il rinvio a data da destinarsi della partita con la Luiss l’ha allungata ulteriormente per Cantone e compagni che hanno comunque lavorato duro in palestra per mantenere quella condizione psicofisica che aveva portato 4 vittorie nelle ultime 5 partite. La classifica “unificata” del ritrovato Girone D vede i campani piazzati a metà graduatoria con 12 punti (e una gara da recuperare), ad un soffio dalla zona play off ma a soli 4 punti da quella play out (quota 8, i punti della Viola). Sarà dunque scontro diretto, e i punti in palio avranno valore doppio.

Qui Geko – “Sarà una partita difficile – dice Tommy Carnovali, con Nunzio Sabbatino ex di turno per il match con la Viola – arriviamo da una pausa lunga in cui abbiamo lavorato tanto e bene ma è chiaro che ci manca il campo. Comunque siamo pronti e consapevoli, viviamo un periodo di fiducia, come squadra e come gruppo, e sappiamo bene che da qui alla fine saranno tutte finali. Abbiamo ancora margini di miglioramento, mi viene in mente l’approccio alle gare ma anche la gestione dei cali d’intensità, ma conosciamo bene il nostro potenziale e soprattutto sappiamo dove vogliamo arrivare, stando ovviamente sempre attenti a chi ci è dietro che la classifica è cortissima e il campionato molto equilibrato. Domani ci troveremo di fronte una squadra che ci segue a 4 punti e che verrà a giocarsi una grande occasione per accorciare le distanze. In regular season hanno battuto Taranto e Bisceglie, concedono pochissimo in difesa e noi dovremo mantenere altissima la concentrazione in una partita in cui l’aspetto emotivo conterà molto. Ma questa Geko è una squadra che sa soffrire”. Per coach Origlio gruppo al completo, che ha superato indenne anche i tamponi del venerdì.

Qui Viola – Non ingannino gli 8 punti in classifica, la Pallacanestro Viola è squadra da prendere con le molle, e che vive un momento di crescita importante. Nell’ultimo mese la formazione reggina ha rifilato 19 punti a Bisceglie e ha imposto alla capolista Taranto l’unica sconfitta dell’intera prima fase. Squadra tosta quella di coach Domenico Bolignano, che arriverà al PalaEdilgen con l’obiettivo di riaprire i giochi salvezza del Girone D ricompattando il gruppo di coda. La chiave delle ultime prestigiose vittorie è stata senza dubbio la difesa, Bisceglie e Taranto sono state tenute sotto i 60 punti, ma poi c’è da fare i conti anche con il talento balistico della coppia Mascherpa-Genovese, 32 punti di media in due con oltre 14 tiri dall’arco presi a partita. Sono loro i principali terminali offensivi di una squadra che punta anche sulla poliedricità di Gobbato (10.3 punti, 6.3 rimbalzi, 1.1. recuperi e 1.2 assist a sera) e sulla potenza  di Yande Fall, tra i migliori rimbalzisti del campionato (11.6) .

L’Appuntamento – Si gioca al PalaEdilgen di via Marconi domani alle 18. La gara, a porte chiuse, sarà trasmessa in diretta streaming per gli abbonati alla piattaforma LNP Pass. Arbitreranno i Signori Marco Guarino di Campobasso e Pietro Rodia di Avellino.

Show Buttons
Hide Buttons