Vicenda Pollino,risponde il Presidente Rito Vuono

il massimo esponente federale della provincia di Cosenza sulla terribile vicenda Pollino Under 15

 

 

 

Premesso che la Società Pollino Castrovillari e la pallacanestro Calabrese non hanno fatto brutta figura, nella vicenda dell’incontro interregionale under 15 maschile, qualcuno ha sbagliato, la colpa non può essere addebitata alla Società Pollino Castrovillari e neanche al Comitato Regionale Calabria come si legge nelle motivazioni della Commissione Giudicante Nazionale. Dalle numerose e lunghe telefonate intercorse con il Presidente La Bozzetta ho capito che la nuova tendenza della Federazione Italiana Pallacanestro, è quella di caricare le Società di ulteriori problemi e non di rivedere e migliorare la propria organizzazione sul territorio. Non bastano i sacrifici economici, di reclutamento atleti e gestioni impianti per portare avanti la propria attività, perché se hanno la fortuna di raggiungere buoni risultati, hanno anche il compito di “attivarsi attraverso la consultazione sul sito FIP”, autoinvitarsi alle manifestazioni nazionali come afferma sempre la Commissione Giudicante Nazionale e sostituirsi agli organi preposti per l’organizzazione degli incontri. Tendenza, non supportata dalla sentenza della Corte Federale che annulla i precedenti provvedimenti e accoglie il ricorso della Pollino Castrovillari (non conosco le motivazioni). Il Comitato Regionale Calabria nella persona del presidente La Bozzetta ha fatto valere le ragioni della Società Calabrese, chiedendo al Settore Giovanile una nuova data per disputare la gara, evidenziando con lettera ufficiale la mancata comunicazione da parte del Comitato Regionale Campania deputato all’organizzazione dell’incontro interregionale. Dopo la sentenza della Corte Federale, sempre il Presidente La Bozzetta ha contestato vivamente con i responsabili del settore giovanile per la proposta della nuova sede dell’incontro (Frosinone), visto le difficoltà della FIP Nazionale, a reperire un impianto idoneo disponibile in tutta la Campania. In merito all’edizione 2013 del torneo “Natale sotto Canestro” probabilmente è stato un mio pensiero poco felice.
Rito Vuono

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons