Viola, addio ai sogni playOff

La Viola saluta i sogni di PlayOff con una giornata d’anticipo ed inaspettatamente  cedendo il passo in casa di una Proger Chieti, lontana dai giochi di post-season ma vogliosa di salutare nel migliore dei modi i propri tifosi.

I nero-arancio subiscono i tanti tiri da tre realizzati dalla Proger, giocano una gara stanca ed appagata e non riescono a regalarsi la post season dopo aver conquistato per tempo la qualificazione alla A2 unica.

La gara di venerdì prossimo contro Ravenna al PalaCalafiore servirà esclusivamente per celebrare la grande ed entusiasmante stagione degli atleti di Coach Benedetto che hanno raggiunto per tempo l’obiettivo prefissato, regalando emozioni e riuscendo a scrivere numeri di pubblico più che importanti nel panorama di Gold e Silver.

Trovare un Main Sponsor, regalarsi una stabilità economica, assicurare un percorso stabile ai propri meravigliosi tifosi(presenti e festanti anche al PalaTricalle) e continuare a sognare sono gli obiettivi per il prossimo futuro all’interno di quello che sarà il sesto anno di gestione dell’unico proprietario nero-arancio:il patron Muscolino.

I quintetti:I locali della Proger scendono in campo con l’ex Monaldi play,Hamilton e Sergio esteri con Sollazzo da quattro atipico affiancato al totem Andrea Ancellotti.

La Viola risponde con il classico quintetto con Rossi in regia, gli americani Deloach e Rush con Rezzano affiancato ad Ammannato sotto canestro.

La gara:Il primo canestro è del capitano Marco Ammannato.

Il 9 a 2 della Viola è devastante.

La tripla di Rezzano provoca il primo Time Out di Coach Galli.

Dopo continui cambiamenti di fronte, la Proger si riavvicina con una tripla di Ancellotti(10-13).

Chieti sembra più concreta e riesce addirittura a passare in vantaggio con una tripla di Luigi Sergio.

La Viola ribalta il vantaggio immediatamente con Ammannato ma è ancora Sergio a colpire dalla lunga.

Casini firma il pareggio(21-21), un canestro di Rezzano sulla sirena del primo tempino manda la Viola avanti.

Nel secondo quarto continua il testa a testa:gara sempre in equilibrio.

A metà quarto, l’ex Monaldi manda in tilt la difesa della Viola e con due triple manda avanti Chieti di cinque punti.

Coach Benedetto chiama minuto: al rientro, a tre minuti dalla fine, Casini firma il meno tre ma Chieti risponde immediatamente: le furie ne hanno di più e con un super Reggie Hamilton volano addirittura sul più nove.

Una Viola stanca vola all’intervallo lungo con il risultato di 40 a 32.

Al rientro in campo, per la Viola è notte fonda.

Chieti viaggia sfiorando i venti punti di scarto con i reggini inermi.

Sollazzo domina, Hamilton rifinisce.

Il dominio abruzzese dura fino al settimo del quarto periodo.

La Viola, si sveglia, e con Spissu,Casini e Deloach firma un break devastante.

I reggini ritornano sotto di dieci punti.

Chieti chiama Time Out: la Viola arriva fino al meno otto ma Chieti, nuovamente con Monaldi ha la forza per rialzarsi.

A cinque minuti dal termine, sono nuovamente tredici i punti da recuperare per la Viola.

La Proger gestisce e colpisce(super Hamilton) quando deve per una vittoria meritata.

La Viola, ricade negli errori di Latina,subendo una serie infinita di triple e dimostra sul campo, di non meritare la quarta piazza.

Arrivare al PlayOff? La Viola dovrebbe vincere in casa contro Ravenna con sedici punti di scarto e Piacenza, già retrocessa dovrebbe espugnare Treviglio.

In sintesi: non sembra una cosa possibile.

Proger Chieti-Viola Reggio Calabria 85-64

(21-23,19-9,23-10)

Chieti:Hamilton 16,Ancellotti 11,Sergio 9,Monaldi 16,Sollazzo 20,Ippolito ne,Cardillo ne,Palermo 5,Paesano 4,Di Giacomo.All Massimo Galli Ass Giuseppe Di Paolo

Viola Reggio Calabria:Deloach 19,Rezzano 9,Rossi 2,Rush 2,Rush 6,Ammannato 16,Casini 11,Azzaro,Lupusor,Spissu 3,De Meo ne.All Giovanni Benedetto Assistente Stefano Vanoncini

Arbitri Antonio Migotti di Santo Stino di Livenzo(Ve),Marco Marton di Conegliano(Tv) e Luca Maffei di Preganziol(Tv)

SERIE A2 SILVER 29° giornata

Paffoni Omegna-Andrea Costa Imola 83-76
Bakery Piacenza-Givova Scafati 59-77
Basket Recanati-Remer Treviglio 101-94
Acmar Ravenna-Mec-Energy Roseto 77-67
De’ Longhi Treviso-Orsi Tortona 86-58
Europromotion Legnano-Mobyt Ferrara 67-84
Proger Chieti-Viola R. Calabria 85-66
Benacquista Latina-Bawer Matera 68-62

Classifica: De’ Longhi Treviso 40,Mobyt Ferrara 38,Basket Recanati 38,Acmar Ravenna 36,Remer Treviglio 36,Viola R. Calabria 34,Orsi Tortona 32,Proger Chieti 30,Givova Scafati 30,Paffoni Omegna 28,Mec-Energy Roseto 26,Andrea Costa Imola 24,Benacquista Latina 24,Europromotion Legnano 22,Bawer Matera 14,Bakery Piacenza 12

Prossimo turno: Viola R. Calabria-Acmar Ravenna,Mobyt Ferrara-Benacquista Latina,Givova Scafati-Basket Recanati,Remer Treviglio-Bakery Piacenza,Mec-Energy Roseto-Europromotion Legnano,Andrea Costa Imola-De’ Longhi Treviso,Orsi Tortona-Proger Chieti,Bawer Matera-Paffoni Omegna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons