Viola ancora senza una casa

 

 

Dove giocherà la Viola Reggio Calabria nell’attesa sfida contro la capolista Roseto?

Sembrano passati secoli da quando i due sodalizi duellavano con grinta e voglia di vincere in Serie A1.

Sembra ieri ricordando la pallacanestro giocata al PalaCalafiore.

I problemi veri, sono sicuramente altri:la malavita,la sanità,l’allarme spazzatura,la disoccupazione ecc.,lo sappiamo e ne siamo coscienti.

Ma è mai possibile che tutti i cronoprogramma decantati siano saltati e nessun operaio abbia ancora mosso un dito per questa struttura?

Si, è possibile. E’ possibile come vedere realizzare in pochi anni strutture per il basket nuove di zecca,tutte, o quasi,con delle pecche che scrivono con evidenza e tristezza la mancata omologazione per partite di campionato:dalla mancanza di uscite di emergenza,alla “dimenticanza” nel prevedere lo spazio per gli ufficiali di campo sul margine del rettangolo di gioco.

Ma le autorità competenti,durante i lavori dov’erano?

Per noi parlare, delle palestre iniziate,mai completate e mai consegnate:roba da brividi.

E la Viola? Ad oggi,i reggini sono senza un Palasport.

Ufficiosamente, aspettando un nuovo “si” da parte della Federbasket siamo certi che,a meno di clamorosi colpi di scena, si giocherà nuovamente al Centro Viola “Massimo Mazzetto” di Modena ma che tristezza…

Il Presidente Giancesare Muscolino ha tuonato con grinta al grido di “Non volete bene alla Viola” ma ancora non si è mosso nulla da Palazzo San Giorgio e dintorni :la compagine reggina,domenica, non potrà giocare al PalaBotteghelle impianto che non ha ancora ricevuto il via da autorità troppo lente e poco efficienti.

Sarà un anno di deroghe o la dirigenza deciderà, una volta per tutte di lasciare questa Città piena di problemi e con le orecchie sempre tappate?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons