Viola chiude quarta al Sant’Ambrogio

I segnali della due giorni del Trofeo Sant’Ambrogio non sono rassicuranti per la Viola.

I reggini, forti di un roster molto competitivo non si mostrano nella loro miglior versione e compiono un passo indietro che dovrà servire da stimolo per l’imminente inizio di campionato programmato per domenica prossima, alle ore 18 in casa contro Casale Monferrato.

Ci auguriamo che, il pubblico visto alla kèrmesse possa crescere in maniera esponenziale durante le partite di campionato.

Anche Scafati batte la Viola.

Nella finale per il terzo posto al PalaCalafiore, la Bermè deve rinunciare all’estro del regista titolare Valerio Spinelli.

Coach Benedetto lancia in quintetto il giovane Costa assieme a Mordente, Freeman, Ghersetti e Brackins facendo partire Roberto Rullo dalla panchina.

Coach Perdichizzi, invece, risponde con il duo americano formato da Mayo e dal confermato SImmons accanto a Spizzichini,Crow e Baldessarre.

Scafati parte bene grazie allo showtime firmato SImmons, americano firmato un anno fa sotto indicazione dell’ex Coach della Viola Ponticiello.

L’americano dispensa manuale di pitturato e diventa non marcabile dalla retroguardia nero-arancio che ricuce il gap sul finale di periodo grazie alle giocate di Freeman e Brackins.

Nel secondo periodo si gioca in ritmo di sostanziale equilibrio senza grandi allunghi.

La svolta,invece,arriva nel terzo quarto: Cinque punti consecutivi di Portannese portano i campani sul più dieci.

La Viola non riesce a rispondere  e va sotto anche sul meno tredici dopo un canestro di Mayo.

La Bermè si scuote e, grazie alla grinta di Ghersetti riesce a ricucire parzialmente lo svantaggio chiudendo il periodo sul meno quattro.

Nell’ultimo è decisivo periodo la Viola tiene botta: le triple di Mordente e Rullo firmano la rimonta ed il primo sorpasso a 6,47 dal termine.

Il finale è equilibratissimo:Rullo fallisce il canestro della possibile vittoria.

Mayo subisce un fallo su di un tiro della disperazione da Capitan Mordente e realizza i tre tiri liberi per la vittoria campana.

Bermè Viola Reggio Calabria – Basket Scafati 72-75

Parziali: 23-20, 42-37, 60-56, 72-75

Arbitri: Fabio Politi e Aldo Travia Bermè Viola

Reggio Calabria: Freeman 15, Costa 3, Lupusor 5, Mordente 9, Rullo 16, Ghersetti 11, Sindoni ne, Crosariol ne, Brackins 13, Spinelli ne Coach: Giovanni Benedetto Basket Scafati: Portannese 13, Di Palma ne, Crow 2, Spizzichini 3, Rezzano 5, Melillo ne, Baldassarre 1, Mayo 21, Simmons 19, Matrone ne, Loschi 11 Coach: Giovanni Perdichizzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons