Viola d’autore,riscossa e vittoria

 

 

REGGIO CALABRIA – La Viola torna alla vittoria e lo fa nel modo migliore, superando meritatamente, tra le mura amiche del PalaBotteghelle, la squadra probabilmente più attrezzata del torneo, la SBS Castelletto.

 

Con una grandissima prova di squadra ed interpretando magnificamente le indicazioni ed il piano partita di coach Ponticiello, i neroarancio hanno messo sul parquet quella voglia di vincere insieme che ha fatto la differenza nei 40 minuti: difesa ma soprattutto tanta pazienza nelle scelte d’attacco con grande circolazione di palla. Non sono mancati i momenti di difficoltà, soprattutto nell’ultima frazione dove la frenesia è tornata un po’ a farla da padrone per qualche minuto, ma Castelletto non ha sfruttato appieno le occasioni su alcuni doppi possessi concessi dai neroarancio e la Viola con lucidità ed una gran tripla di Fabi ad un minuto dal termine ha chiuso il match.

 

Primo quarto molto divertente con le due squadre che attaccano bene il canestro, entrambe con buone percentuali, e fanno divertire il pubblico con ritmi molto alti e botta e risposta continui: un tonico Rugolo insieme al duo Fontecchio-Ammannato rispondono al minibreak iniziale di Pazzi e Ranuzzi ed al 6′ è 15-11. Il primo quarto si chiude sul 22-20.

 

Anche nella seconda frazione regna l’equilibrio, Castelletto mostra a tutti cosa vuol dire avere il miglior attacco del torneo ma la Viola, con uno splendido Quaglia, che realizza sei punti consecutivi in un minuto, non evidenzia alcun segnale di inferiorità ed anzi, con Caprari e Fontecchio, va sul +4 (38-34 al 19′). La SBS non ci sta e con Damiani, Pazzi e Sanguinetti piazza un mini-break di 0-7 nel finale di primo tempo, che si chiude sul 38-41.

 

Al rientro dagli spogliatoi, la Viola, trascinata da Piazza che disegna pallacanestro per i suoi, ritrova subito il vantaggio con Rugolo, Fontecchio e Quaglia (43-41). L’equilibrio dura fino al 28′ quando una gran tripla di Fontecchio regala il +6 alla Viola (52-46); subito dopo è Rugolo, su assist di Piazza, a dare il +8 ai suoi (54-46). La SBS appare frastornata, Prelazzi segna e rompe il digiuno ma  Caprari ed una tripla di Fabi, che infiamma il Botteghelle, fissano il 59-48con cui si chiude il terzo quarto.

 

E’ un gran canestro di forza di Germani in penetrazione ad aprire l’ultima frazione e nei primi cinque minuti la Viola controlla bene il vantaggio, giocando con pazienza in attacco. Dal 35′, sul punteggio di 63-51, la SBS ha un sussulto con due triple in fila di Simoncelli ed Ihedioha che ridanno ossigeno agli ospiti (63-57). La Viola si fa prendere dalla frenesia, sbagliando e forzando alcune scelte in attacco ed il trio Simoncelli, Sanguinetti e Prelazzi riportano la SBS pericolosamente sotto (65-63 al 38′). Il Botteghelle trema ma la Viola c’è: a Sabbatino che segna con una grande penetrazione risponde subito Simoncelli ma è la mano calda di Augustin Fabi a decidere il match con una tripla ad un minuto dalla fine: 70-65 per la Viola. Ultimi secondi frenetici, Castelletto non sfrutta i doppi possessi frutto di 2 rimbalzi in attacco consecutivi e la Viola, dalla lunetta, mette in cassaforte la vittoria. Il finale è 77-69, i neroarancio non riescono a ribaltare il -10 della gara d’andata ma ciò che conta sono i due punti e gli uomini di coach Ponticiello (“felice ed orgoglioso” dei suoi ragazzi a fine gara) tornano alla vittoria, conquistando il decimo posto in classifica.

 

Quattro partite al termine della stagione e saranno tutte decisive: si inizia giovedì prossimo, nell’infrasettimanale festivo del 25 Aprile, a Latina per poi tornare al PalaBotteghelle domenica prossima contro Treviglio; due vittorie regalerebbero la quasi matematica certezza di poter giocare la Legadue Silver il prossimo anno. Questa Viola merita di raggiungere al più presto il traguardo tanto atteso ed i tifosi sono pronti a seguirla in massa anche giovedì a Latina; un pubblico da serie A per una società che di anno in anno sta dimostrando di meritare categorie ben al di sopra della DNA.

 

Nino Romeo per Reggioacanestro.it

 

 

 

 

 

Divisione Nazionale A

 

Paffoni Omegna

54

Capurro Michele, Volpe Vincenzo

48

ArcAnthea Lucca

 

Brandini/Claag Firenze

71

Sivieri Marco, Marota Giampaolo

41

Manital Torino

 

Assigeco Casalpusterlengo

88

Maschio Duccio, Pierantozzi Marco

55

Liomatic Group Bari

 

Mobyt Ferrara

91

Biasini Roberto, Costa Alessandro

93

Bawer Matera

 

SBS Castelletto

82

Canestrelli Pierpaolo, Pansecchi Mauro

59

Moncada Solar Agrigento

 

U. S. Basket Recanati

60

Borrelli Giancarlo, Mancini Nicola

57

Viola Reggio Calabria

 

EnoAgrimm San Severo

74

Fabiani Alessio, Maffei Luca

81

Dinamica-DWB Mirandola

 

Benacquista Assicurazioni Latina

74

Gasparri Michele, Tallon Umberto

68

BLS Chieti

 

Liomatic Perugia

 

 

 

Riposa

 

 

Co.Mark Treviglio

 

 

 

Riposa

 

 

 

 

Divisione Nazionale A

P.

Squadra

Pun

G

V

P

F

S

1.

Manital Torino

46

30

23

7

2240

2055

2.

Bawer Matera

40

31

20

11

2295

2261

3.

Moncada Solar Agrigento

36

31

18

13

2219

2180

4.

Assigeco Casalpusterlengo

36

30

18

12

2239

2042

5.

SBS Castelletto

34

30

17

13

2323

2271

6.

ArcAnthea Lucca

34

30

17

13

2178

2167

7.

Paffoni Omegna

34

30

17

13

2116

2023

8.

Co.Mark Treviglio

32

30

16

14

2299

2226

9.

Brandini/Claag Firenze

30

30

15

15

2252

2187

10.

Viola Reggio Calabria

30

30

15

15

2188

2243

11.

Dinamica-DWB Mirandola

28

31

14

17

2248

2297

12.

U. S. Basket Recanati

28

30

14

16

2161

2164

13.

Liomatic Group Bari

28

30

14

16

2098

2153

14.

Mobyt Ferrara

26

31

13

18

2255

2278

15.

BLS Chieti

26

31

13

18

2271

2319

16.

Benacquista Assicurazioni Latina

22

30

11

19

2184

2287

17.

EnoAgrimm San Severo

20

31

10

21

2177

2385

18.

Liomatic Perugia

16

30

8

22

1956

2161

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons