Viola e se fosse una “cascata”?

c’è ancora una piccola finestra per accedere ancora al gradino di sopra, con la Viola in A Dilettanti.Non vogliamo regalarvi false speranze, il tutto è assolutamente molto difficile e la società stessa sembra abbia preso la posizione di ri-disputare con nuove motivazioni la B Dilettanti.

 

Come gia enunciato dalla Dirigenza reggina la tempistica non lasciava spazio ad un eventuale ripescaggio(tra le altre cose gia richiesto)dalla B dei Dilettanti alla nuova Lega Tre.La Tempistica, ,proprio lei, non lascia spazio a gap da colmare per l’ennesima rincorsa.

Attenzione però!

Il Basket è italiano è in profonda crisi le sole dodici formazioni iscritte in Lega Due potrebbero provocare l’ormai famoso fenomeno “a cascata”.Tante formazioni di A Dilettanti non sono in regola con Fideiussione Bancaria e costituzione della nuova società “da Associazione Dilettantistica Sportiva a Società a Responsabilità Limitata”, dunque, a nostro avviso,ed anche un po’ per logica, le speranze di un’eventuale ripescaggio in extremis non sono assolutamente tramontate.

In questi anni, in casi analoghi abbiamo visto casi molto “particolari”.Qualcuno ricorderà ad esempio il ripescaggio dalla D alla C1 dell’Orlandina Basket solo per fare qualche esempio.

L’importante per tutti gli sportivi reggini che dovranno dimostrare di essere vicini alla Viola come lo hanno fatto durante le finali con l’Upea comunque è esserci.Il futuro, però potrebbe regalare nuove emozioni da “carambola”.Sarà così? Lo scopriremo presto.

E’ molto presto invece per poter parlare di Mercato. Domus Dalfini ha gia firmato per Villafranca in B Dilettanti(vicino casa).Dal fronte Viola sembra sia ancora tutto in stand-by aspettando buone notizie.

Giovanni Mafrici

Reggioacanestro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons