Viola e se si giocasse a Modena?

 

 

Capitolo campo:Si attendono novità rilevanti riguardanti la corsa contro il tempo per far giocare la formazione reggina, domenica contro Potenza alPalaCalafiore alle ore 18.In pratica, Venerdì si dovrebbe procedere alla “pitturazione” del fondo di gioco, messo a nuovo dopo gli Europei di Pattinaggio.La vernice, dovrebbe asciugare in 48 Ore.Un rischio?

Siamo sicuri sia un giovamento far giocare otto atleti su dieci(escludiamo il nativo Laganà e capitan Grasso) in un terreno completamente nuovo, senza aver provato “i ferri” gli spazi ed i canestri?

L’alternativa, come sempre, sembra rappresentata dal Centro Viola di Modena, impianto ottimo per giocare una buona pallacanestro ma un pò riduttivo in termini di spazi,parcheggi auto e capienza per le tante persone che vorranno vedere la prima in campionato dei reggini.Una curiosità:Due anni fa, proprio Potenza giocò e perse una sfida di campionato al Centro Viola contro i nero-arancio del corso Massimo Bianchi: una pratica da ripetere?

Nella giornata di ieri è rientrato in città Christian Cappanni: la società e lo staff tecnico e medico valuterà attentamente la sua posizione verso una firma che appare davvero scontata.

Reggioacanestro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons