Viola grintosa, gara due è tua

 

 

L’epilogo del match avverrà ad un minuto dalla fine.Una buonissima difesa della Viola chiuderà le porte agli arancio-blu.In questa difesa,cadrà al tappeto e si rialzerà con un orgoglio per combattere fino allafine il miglior play della categoria, la canotta numero dieci Giovanni Coronini: per lui una probabile distorsione alla caviglia che preoccupa lo staff tecnico in vista di gara tre.I compagni di squadra hanno effettuato l’urlo post partita accanto al compagno di squadra dolorante sul parquet.

La semifinale PlayOff, dunque, si deciderà domenica prossima al PalaWoytila di Martina Franca.Chi vince affronterà la Moncada Agrigento che ha chiuso in due gare la pratica con Roseto.

La cronaca:La Viola Reggio ha l’obbligo di vittoria e scende in campo con Coronini in regia, Paparella in guardia con Caprari al tiro affiancato dai lunghi Gambolati ed Agosta. Il Martina di Coach Meneguzzo,invece, manda in campo Maggi in regia affiancato al tiratore Torresi, il duttile Santoro con Simeoni e Dip sotto canestro.

I calabresi partono fortissimo.Un nove a due di parziale costruito dalle idee proprio di Giovanni Coronini spinge Reggio avanti. Martina appare incerta, ma è solamente un’impressione: Dip fa valere la legge dell’ex e ricuce praticamente da solo lo svantaggio con tanti canestri dal post-alto, tutti dalla medesima posizione.

La gara inizia a diventare davvero “elastica”: allunghi da una parte e dall’altra. Al termine del primo periodo, Zampogna, con astuzia realizzerà un canestro importantissimo per il 22 a 14.

Nella seconda frazione, le due squadre inizieranno a combattere con grinta ed onore: Candela e Torresi Lelli riscaldano la mano dalla lunga per Martina Franca che riesce ad impattare il match:il 25 pari lo realizza ancora da Dip,sempre dalla sua “mattonella”.La Viola reagirà molto bene con i senatori Grasso e Zampogna fino al 39 a 35.

Nel terzo quarto Martina inizierà a mostrare i muscoli: Raskovic inizierà a riscaldare i motori verso una prestazione da incorniciare.

La formazione di casa entrerà in un “mini-black out” offensivo non riuscendo a trovare buone soluzioni in attacco, specialmente nel pitturato: tante soluzioni errate o uscite di un soffio comprometteranno ilbuon andamento della gara dei locali.

Martina impatterà ancora con Dip e la Viola inizierà a tremare.

Coach Meneguzzo azzeccherà il quintetto giusto: Maggi diventerà pericolosissimo  e firmerà il canestro del più tre al ventisettesimo.I tentativi di riscossa nero-arancio si concretizzeranno solamente a fine periodo con un immenso Zampogna con i reggini che chiuderanno sotto di tre.

Nel quarto periodo ne succederanno realmente di tutti i colori:Grasso difende come un leone e recupera un pallone dopo l’altro diventando un muro nell’area dei reggini.Un positivo Ingrosso firma il nuovo vantaggio Viola ma,dall’altra parte del parquet, Martina tiene botta ancora con Raskovic, assolutamente l’Mvp dei suoi. Il proseguo della gara sarà proprio il seguente.La Viola si esalterà con Caprari in percussione, Martina impatterà giocata dopo giocata sempre grazie al fortissimo atleta della Due Esse Raskovic.Ancora Caprari prenderà per mano la Viola fino al più sette a quattro minuti dalla fine grazie ad un contropiede finalizzato su di uno splendido assist di Zampogna e poi in slalom battendo quattro atleti avversari.Tutto finito? Assolutamente no. Raskovic con due triple micidiali dall’angolo impatterà il match.Nelle battute finali, due canestri decisivi di Antonio Gambolati decideranno la gara.Uno a uno nella serie ed accesso alle finali rinviato a domenica.Domenica è previsto il pubblico reggino delle grandi occasioni anche in trasferta: sono pronti i Pullman per portare i supporters al PalaWoytila.Le radio reggine Touring 104 e Radio Rc International manderanno in onda la diretta del match a frequenze unificate.

 

Giovanni Mafrici

Per Teambasketviola.it

Reggioacanestro.com

 

Liomatic Viola Reggio Calabria-Due Esse Martina Franca 64-61

(22-14,17-21,9-16,16-10)

Liomatic Viola:Paparella 5,Caprari 13,Coronini 10,Gambolati 7,Agosta 7,Grasso 8,Zampogna 10,Potì 2,Ingrosso 2,Marengo.All Domenico Bolignano Ass Pasquale Motta e Giuseppe Polimeni

Due Esse Martina Franca:Torresi Lelli 5,Dip 13,Maggi 10,Santoro 2,Simeoni,Candela 8,Raskovic 15,Bazzoli 5,Gaudiano 3,Fedele ne.All Massimo Meneguzzo

Arbitri Pierantossi di Ascoli e Dionisi di Fabriano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons