Viola, il tassello mancante sarà Bagnoli?


 

Il nome del pivot è presto detto e la principale trattativa del girone ha fatto ormai il giro degli addetti ai lavori.

In realtà, la Dirigenza nero-arancio sta ancora dialogando con il ragazzo.

Il triangolo di mercato è presto detto: Politi prima da Reggio a Rieti prima della separazione, Cappanni da Rieti a Reggio prima della separazione di fine anno ed adesso Bagnoli tra un intrigo di mercato da Interpool.

Rieti, prossima avversaria della Viola continua nel restyling lampo. Coach Friso ha gia il suo nuovo centro, ovvero il pallino di mercato della Viola,Zambon.

Chi è Bagnoli?

Gli amanti della Viola della massima serie lo ricorderanno sicuramente.

Classe 1981, dunque non un “Bidone” da carta d’identità ingiallita.

I primi passi nel professionismo sono a Roseto e Rimini poi a Rieti dove rimane per tre anni. Nell’annata 2004-05 è stato eletto miglior giocatore italiano di Legadue. Nel 2005 torna a Rimini per una stagione nonostante la volontà del giocatore di tornare nella sua Rieti.

Arriva a Pavia nel gennaio 2007 e in pochi mesi Bagnoli gioca 22,7 minuti per gara con quasi 13 punti di media a partita e 7 rimbalzi. Inizia poi la stagione successiva partendo dalla panchina in Serie A alla Virtus Roma, ma dopo 6 mesi segnati da un grave infortunio alla mano, decide di ritornare alla Edimes Pavia.

Nel 2008 firma per il Basket Livorno in Legadue, nel 2009 scende in Serie B Dilettanti (la vecchia B2) trasferendosi al Rieti Basket Club dove rischierà di affrontare la Viola di coach Bianchi nelle Final Eight di Coppa(era infortunato, vinse la Viola contro i laziali guidati dal tiratore della Moncada 2012 Paolo Mossi).

Un anno dopo è di scena in Serie A Dilettanti (ex B1) con la canotta del Potenza 84 per poi tornare a Rieti in estate per sposare un progetto tecnico che ha subito una autentica rivoluzione nel passaggio da coach Avenia alla nuova gestione.

A questo punto, sarà lui l’uomo nuovo per una Liomatic che vuole stupire? Con l’anno nuovo ne sapremo di più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons