Viola in allenamento, note stonate per Rieti

 

 

Interessantissima la partitella a squadre miste.

Fermo ai box il giovane Potì che non si è ancora allenato questa settimana.Tutti presenti gli altri atleti del roster compresi i giovani reggini Smorto e Rappoccio.Note liete per Cappanni che cresce giorno dopo giorno.

Indicazioni positive da tutto il gruppo. Positivo il contributo di Luca Laganà, protagonista con tante segnature. Assist incredibili di Coronini da una parte all’altra del campo.

La nota iperpositiva è Marco Caprari: dopo un piccolo infortunio ad una caviglia subito nell’allenamento di Martedì, l’esterno marchigiano è tornatopienamente al top.

Dopo un fallo subito ha scagliato un pallone da metà campo verso il canestro, realizzando tra lo stupore dei compagni.

Non brilla il sereno a Rieti, nonostante l’ingaggio dell’ex Viola(seppur per pochi giorni) Politi.

La Società prende atto con stupore del supplemento di provvedimenti del Giudice Sportivo Nazionale in merito ai seguenti provvedimenti:

«Società Rieti Basket: squalifica del campo di gioco per 3 gare per il comportamento tenuto da un individuo isolato il quale, sporgendosi dalle transenne al termine dell’incontro, colpiva con violenza la protezione del tavolo degli UDC, offendendoli e minacciandoli (…) successivamente una ventina di individui si avvicinavano all’osservatore degli arbitri presente in tribuna e, rivolgendogli frasi offensive, lo strattonavano ripetutamente; lo stesso riusciva ad allontanarsi solo grazie all’intervento della Forza Pubblica».

«Simone Bagnoli: squalifica per 4 gare per aver rivolto, al termine dell’incontro, frasi offensive nei confronti degli arbitri, tenendo un comportamento minaccioso ed intimidatorio; successivamente si dirigeva verso l’osservatore degli arbitri che si trovava in tribuna, offendendolo platealmente e fomentando la reazione dei numerosi individui i quali, a loro volta, gli rivolgevano insulti, strattonandolo ripetutamente».

Per entrambi i provvedimenti la Società ha già attivato la procedura del ricorso d’urgenza, affidandosi al’Avvocato Enrico Cassì.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons