Viola, la figuraccia tutta reggina si va configurando

 

 

I primi mesi della gestione Muscolino erano caratterizzati dalle “lingue biforcute” di tanti addetti ai lavori e non solo che, con pochissimo ottimismo affermavano:”si porteranno la Viola lontano da Reggio Calabria”.

Avreste mai pensato che proprio Reggio Calabria avrebbe costretto la Viola ad un esilio forzato?

Coach Ponticiello porterà i suoi atleti a Vibo Valentia per provare il campo probabilmente già da Venerdì:sicuramente sabato i nero-arancio si alleneranno sul nuovo parquet.

L’ultima richiesta del Comitato Cuore Viola di usufruire di un’ulteriore deroga sembra non sia stata ascoltata:si parte.

Il tabù trasferta? va sfatato anche “giocando in casa”.

Il “piccolo grande paradosso” porterà la Viola, domenica prossima a giocare una sfida casalinga lontano dalle mura amiche.

Manca l’ufficialità ma ormai la decisione è stata presa:la società nero-arancio naviga nel silenzio di una nuova settimana organizzandosi in chiave logistica in quel di Vibo Valentia lontano dalle polemiche,dall’inefficienza,da una burocrazia lenta e perdente coadiuvata dalle istituzioni sportive “inermi” difronte ad una delle più grandi figuracce di sempre dello sport calabrese(potrebbe giocarsi il podio con gli affari di Mimmo Barbaro).

La nuova location è il bellissimo Palasport scolatistico situato ad un’ora e venti da Reggio Calabria.

Bisognerà prendere l’uscita “Sant’Onofrio” dell’A3 Reggio Calabria-Salerno per assistere alla gara tra i reggini e la Remer Treviglio.

Si tratta del nuovo impianto dove,giornalmente studiano a suon di sport individuale e di squadra gli studenti del Liceo Sportivo non del più famoso Palazzetto dello Sport dove milita da sempre la massima espressione del Volley di Calabria,la Tonno Callipo.

 

Martedì sono stati ultimati i lavori di tracciatura dell’impianto:è stato inserito come da regolamento lo “smile”,sono state pitturate le aree ed è stata allontanata la linea del tiro da tre fino ai sei metri esettantacinque:il “gioiellino” provinciale che può vantare 3500 posti avrà le aree pitturate di arancione ed è già pronto per ospitare la Viola.

 

Sulla questione PalaBotteghelle da parte delle istituzioni sportive regna ancora un silenzio preoccupante.

 

La soluzione Vibo è solamente una via “tampone” aspettando una giusta risoluzione delle terribili vicende reggine riguardanti il PalaCalafiore ed il PalaBotteghelle o Reggio Calabria sta perdendo ufficialmente la massima espressione del basket di Calabria?

La nuova promessa del Commissario Castaldo di poter rivedere il PalaCalafiore per Febbraio 2014 a quasi due anni dalla chiusura è l’ennesimo bluff?

 

La società è all’opera per consentire a tifosi ed abbonati in arrivo da Reggio Calabria di poter assistere alla gara domenicale:un caso simile accadde tre anni fa, nella prima stagione della gestione targata Muscolino.

 

I reggini dovettero scontare una lunga squalifica di ben quattro giornate sanzionata dopo qualche “parapiglia” nella sfida PlayOff dell’anno precedente contro Catania.

 

La Viola si trasferì con profitto al Palazzetto di Polistena:una location accogliente che lasciò impressioni positive, creò nuovo seguito e portò risultati vincenti in casa della compagine calabrese.

 

Sarà lo stesso anche nella patria del Volley? Staremo a vedere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons