Viola, l’attesa dell’esordio

 

 

Le ambizioni sono infinite ma, chiaramente, bisognerà lottare match dopo match per arrivare fino in fondo.

I reggini affronteranno Scauri,un avversario che ha, all’interno del proprio roster giocatori in grado di far bene e mettere in difficoltà qualsiasi tipo di avversario.

Se i tifosi della Viola saranno rimasti stupiti dal grandissimo andamento della nuova versione dellaLiomatic, da noi battezzata “Viola 2.0”, i supporters  dello Scauri, sodalizio giovane cresciuto negli anni grazie agli ingaggi nel passato di gente come il campione azzurro Marcelo Damiano o il gioiese Mermolia non sono da meno.

Il quintetto di Coach Fabbri, allenatore accreditato per un’eventuale sostituzione di Coach Fantozzi alla Viola a metà stagione ha firmato ben sette successi in sequenza ed appare carico più che mai per la post-season.

Scauri è una squadra davvero temibile: attenzione alla voglia di vincere del fuori-categoria Bagnoli nel pitturato, all’energia dell’ex Catanzaro Requena, alla magia di Richotti, alla sostanza di Raskovic e Valentino e la voglia di riscatto di Gabriele Pignalosa, giocatore arrivato in prova nella Viola di Coach Bianchi tre anni fa ma poi non ingaggiato(gli fu preferito il romano Manzotti).

Alla domanda con quale spirito arriva la Viola a questo appuntamento di PlayOff, il Team Manager Lorenzo Mazzitelli è categorico:”Siamo caricatissimi.Abbiamo nel roster atleti che hanno già vinto con profitto diversi campionati. Caprari e Grasso sono carichi a molla, pensiamo al presente e a questo quarto di finale. Qualcuno parla di traguardi già raggiunti io ci andrei cauto ricordando ai tifosi che dobbiamo giocare partita per partita. Scauri è una squadra rognosa, noi rispettiamo tutti ma non temiamo nessuno”.

In occasione della partita di Playoff in programma al Palazzetto dello Sport di largo Botteghelle  alle ore 18:00  la società ha comunicato quanto segue:sono state abolite tutte le tessere di favore, l’ingresso è stato fissato a cinque euro eccezion fatta per i bambini dai dodici anni in giù.

Oggi sarà possibile acquistare il biglietto presso la biglietteria del Palasport di Botteghelle nel pregara.

Negli occhi dei tifosi di Reggio Calabria c’è, sicuramente, la splendida vittoria ottenuta nell’ultima sfida interna della stagione contro la Capolista Agrigento: con questo piglio il team di Coach Bolignano potrà sicuramente volare alto.

Gli arbitri della sfida saranno i seguenti: Daniele Manero di Venezia e Stefano Gallo di Monselice(Pd).

Gara due, invece, si giocherà giovedì prossimo alle ore 20.30 a Scauri.

Giovanni Mafrici

per Teambasketviola.it

Reggioacanestro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons