Viola, successo contro i giovani del Giugliano

 

 

Troppa la differenza atletica tra le due formazioni.

I campani reggeranno l’urto solamente nella prima frazione.

Grilli inventa e colpisce per la Liomatic, dall’altra parte, per i locali si distingue Porfido che proverà a tenere a galla i suoi.

La differenza, però, c’è e si vede ed arriva dalle cifre al rimbalzo che crescono azione dopo azione.

Caprari e Cappanni portano avanti la Viola di dieci lunghezze nel secondo periodo.

Locarevic e D’Orta proveranno  a tenere in gara i locali con due triple(24 a 30) ma ancora Christian Cappanni in compagnia della tripla di Antonio Gambolati firmeranno il massimo vantaggio nero-arancio con un bel più tredici.

Al rientro dagli spogliatoi, Paparella e soci allungano anche sul più venti iniziando a provare uomini e schemi. Giochi fatti con Cappanni che si divertirà ad entrare in condizione ogni giorno di più esaltandosi con percentuali alla Darryl Dawkins.

Nel quarto periodo, a giochi ampiamente fatti ci sarà spazio anche per i giovani Luca Laganà e Fernando Marengo:otto minuti e due liberi realizzati per il primo,cinque minuti ed un grande canestro reverse per il secondo.

Una Viola contenta supera anche questa trasferta e tiene botta in classifica ad un Agrigento che non si ferma più.

L’appuntamento per tutti i tifosi nero-arancio è per domenica al Centro Viola di Modena per affrontare un’altra bella compagine di questo girone, il Roseto, team che ha vinto anche nel turno infrasettimanale superando Agropoli.

 

Giovanni Mafrici

Per Teambasketviola.it

Reggioacanestro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons