Viola-Treviso,il pregara

QUI REGGIO CALABRIA

Gianni Benedetto (allenatore) – “Contro Treviso voglio un atteggiamento e uno spirito completamente diversi rispetto a quanto messo in mostra a Ravenna. Sarà una partita difficile, in cui non potremo permetterci cali di concentrazione o un approccio molle. Confido molto nel nostro pubblico che, come sappiamo, tiene particolarmente a questa sfida, e sono sicuro che dalle tribune arriverà la consueta spinta che in più di una occasione si è rivelata per noi decisiva”.

 

Massimo Rezzano (giocatore) – “Vogliamo fare bene perché conosciamo il valore di un match che per il pubblico reggino riveste sempre un fascino particolare. Per noi sarà senza dubbio una motivazione in più, il fatto di poter essere protagonisti di una sfida così attesa. Dobbiamo cancellare la brutta prestazione di Ravenna e riprendere il brillante cammino compiuto nel girone d’andata”. Note – In forte dubbio la presenza di Erik Rush, causa l’infortunio al piede sinistro subìto a Ravenna.

 

Media – La gara verrà trasmessa in differita martedì 13 gennaio su “Esperia TV”, canale 18 del digitale terrestre alle ore 21.30 e, in diretta radiofonica e streaming, sulle frequenze di Radio Touring 104 e sul sito www.touring104.it.

QUI TREVISO

Stefano Pillastrini (allenatore) – “Domenica ci aspetta una grande partita, uno scontro al vertice tra squadre di alto livello su un campo che nel girone d’andata ha visto la Viola perdere in casa solo contro Ferrara a inizio stagione. Ci sarà un ambiente caldo, tantissima gente, i pubblici di Treviso e di Reggio Calabria sono i più numerosi e partecipi di tutta la A2 e forse non solo, quindi sarà una sfida bellissima. A noi piace giocare partite così e la mia squadra si esalta davanti a tanto pubblico, ci è abituata visto che al Palaverde siamo sempre tantissimi, quindi penso che l’ambiente che ci aspetta sarà solo uno stimolo in più per fare una bella prestazione. La Viola ha un grande equilibrio, giocatori di spicco, rotazioni ridotte ma efficaci. Cefarelli si è infortunato a un ginocchio e questa settimana non si è allenato, per il resto tutto ok, siamo pronti”.

Agustin Fabi (giocatore, capitano) – “Sono contento di tornare a Reggio dopo due anni di bellissima esperienza lì, sarà anche la prima volta per me al Pentimele e quindi un po’ di emozione c’e’ sicuramente. Della squadra dell’anno scorso è rimasto solo capitan Ammannato, ma ci sono tanti dirigenti e amici con cui ho un ottimo rapporto e mi farà piacere riabbracciarli, in più la mia ragazza e’ di Reggio e sarà lì con famiglia e amici in un palazzetto che vedrà 5/6000 persone. Ma per noi non è un problema, siamo abituati a giocare al Palaverde con 4/5000 persone ogni volta, quindi non ci spaventiamo, anzi, sarà uno stimolo in più. Il nostro obiettivo è fare un girone di ritorno simile all’andata e di stare in vetta, quindi cercheremo di vincere anche domenica anche se sarà difficilissimo. Loro sono forti, hanno un gran quintetto e Casini che dà qualità dalla panchina, in più saranno carichi a palla per questo match che lì sentono molto. Vedremo come andrà, quello che è certo è che noi andiamo a Reggio convinti e determinati a fare una grande partita, quello che serve per cercare di vincere”.
Note – Dall’infermeria preoccupazione solo per Dario Cefarelli, acciaccato dopo l’ultimo turno con Imola.

 

 

Domenica 11 gennaio, 18.00

Reggio Calabria: Viola-De’ Longhi Treviso Voghera: Orsi Tortona-Acmar Ravenna Scafati: Givova-Mobyt Ferrara
Imola: Andrea Costa-Europromotion Legnano Latina: Benacquista-Basket Recanati Treviglio: Remer-Paffoni Omegna

Matera: Bawer-Bakery Piacenza Roseto: Mec Energy-Proger Chieti

CLASSIFICA

Acmar Ravenna, De’ Longhi Treviso 22; Viola Reggio Calabria, Remer Treviglio 20; Basket Recanati, Orsi Tortona 18; Paffoni Omegna, Mobyt Ferrara 16; Europromotion Legnano, Proger Chieti 14; Andrea Costa Imola, Givova Scafati 12; Benacquista Latina, Mec Energy Roseto 10; Bawer Matera, Bakery Piacenza 8

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons