Viola, un nuovo centro “purchè ne valga la pena”

 

 

Cappanni ha gia lasciato Reggio dopo la gara contro Agrigento.

Il lungo toscano ci ha rivelato di volersi riposare un po e di volere assolutamente recuperare dagli acciacchi alla schiena che ne hanno prima compromesso il percorso in campionato con Rieti subito dopo le performance con la Viola.

 

Sulle sue tracce ci sarebbe gia il Cecina dell’ex coach del Martina Gianni Montemurro, allenatore dei toscani accanto all’ex Pallacanestro Catanzaro Scocchera.

Nel frattempo, Rieti rescinde con i due centri del roster all’interno di un’autentica rivoluzione nel roster.

Rumors danno come partente anche il forte play Busca, nel frattempo Politi, dopo la breve esperienza reggina rescinde anche con i laziali. Gli fa eco Bagnoli, senza dubbio il giocatore più rappresentativo della formazione di coach Friso e probabilmente di tutto il campionato.

A questo punto che formazione affronterà la Viola nella prima del 2012?

Sicuramente una copia ridotta rispetto al roster affidato alle mani di Donato Avenia in estate.

E Bagnoli? Sono veri i rumors che lo vorrebbero vicino alla Viola all’interno di un triangolo di movimenti tra centri Politi-Cappanni e l’ex Roma?

Potrebbe essere lui la nuova arma anti-Pennisi per la Viola?

Quello che è certo è che la Dirigenza non sta a guardare valutando molte soluzioni.

Il dictat è il seguente: “Ok per il nuovo pivot, purchè ne valga veramente la pena”.Il mercato, realmente non offre molte soluzioni ma siamo certi che, la dirigenza vorrà rafforzare il roster.

Nella passata stagione, lo studiato colpo di mercato di Gennaio con l’ingaggio di Leo Ricci spianò il quintetto di coach Fantozzi verso un girone di ritorno da urlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons