Viola Under 19 in rampa di lancio

 

 

Inizia oggi, lunedì 29 aprile, l’avventura dell’Under 19 nel Concentramento interregionale di Agropoli. Tre giorni per cercare di conquistare un posto nelle Finale Nazionale di Gorizia. La Viola esordirà alle ore 16 contro Bisceglie.

Il gruppo reggino è molto forte ed è stato premiato proprio ieri in occasione della sfida casalinga della Viola dei “grandi” nella sfida del gremito PalaBotteghelle contro Treviglio.

Una buona occasione per testimoniare un proficuo lavoro a trecentosessanta gradi operato dal gruppo creato da Pasquale Iracà.

I nero-arancio,purtroppo,dovranno fare a meno di una pedina fondamentale come il regista Bruno Rappoccio vittima di un brutto incidente automobilistico.

Una nuova annata molto importante per Coach Pasquale Motta,allenatore della Selezione Under 19 in compagnia di Seby D’Agostino.Partiamo dalla avventura in Dnc con i colori della Gioiese.Salvezza ottenuta con due giornate di anticipo.Un tuo commento?

 

Con orgoglio e soddisfazione,vincendo contro Paternó,abbiamo conquistato la salvezzamatematica,centrando l’obiettivo che la società e tutti noi ci eravamo prefissati ad inizio stagione,obiettivo che sembrava difficile,ma nel quale abbiamo creduto sempre.Abbiamo posto al centro dell’attenzione la crescita dei giovani e i risultati dimostrano la bontà del lavoro fatto in palestra,con l’augurio che potranno vivere da protagonisti,anche a livello superiore lo sport che hanno scelto,mettendo in risalto la passione che li ha sempre contraddistinti per realizzare senza paura i loro sogni.Da squadra in assoluto più giovane abbiamo fatto un campionato super e da incorniciare,che varrà tanto per l’esperienza acquisita sul campo contro avversari più grandi e squadre più attrezzate.Creando un perfetto mix di under e senior,da parte mia a questi ultimi va fatto un grande plauso per quanto sono riusciti a dare dimostrando grande mentalità e umiltà,dispensando sempre utili consigli ai più giovani compagni.Una menzione speciale la meritano anche il nostro Ds Surace,sempre attento e disponibile e Pino Dato e Peppe Murano dirigenti di assoluto spessore.

 

 

E’ tutto pronto per la fase di Concentramento riguardante la Viola.L’Under 17 si è già qualificata per l’interzona,adesso tocca alla tua compagine,l’Under 19.Come giudichi il tuo gruppo? Quante possibilità avete, a tuo avviso di superare anche la fase fra regioni?

 

Sono molto felice del risultato raggiunto,l’accesso all’interzona mi gratifica,successo meritato da tutto il gruppo,che da settembre si allena con la giusta mentalità,evidenziando miglioramenti sia individuali che di squadra,ci aspettano tre giorni di alto livello,dove vogliamo ben figurare.Il nostro vero obiettivo era la crescita umana ed individuale dei ragazzi,aiutandoli a completare un percorso tecnico e fisico iniziato tre anni fa,sotto la supervisione del responsabile tecnico Pasquale Iracà.

Arrivati a questo punto non ci sentiamo appagati e vogliamo giocarci le nostre chance per raggiungere le finali nazionali e regalare questo grande sogno alla società che tanto ha investito nel settore giovanile.Sono molto felice del risultato raggiunto,l’accesso all’interzona mi gratifica,successo meritato da tutto il gruppo,che da settembre si allena con la giusta mentalità,evidenziando miglioramenti sia individuali che di squadra,ci aspettano tre giorni di alto livello,dove vogliamo ben figurare.Il nostro vero obiettivo era la crescita umana ed individuale dei ragazzi,aiutandoli a completare un percorso tecnico e fisico iniziato tre anni fa,sotto la supervisione del responsabile tecnico Pasquale Iracà.

Arrivati a questo punto non ci sentiamo appagati e vogliamo giocarci le nostre chance perraggiungere le finali nazionali e regalare questo grande sogno alla società che tanto ha investito nel settore giovanile.

 

Anche in questa stagione,prima con Coach Bolignano,adesso con Francesco Ponticiello stai seguendo da vicino le avventure della prima squadra.Un’anno intenso.Qual’è il ricordo che porterai con te di questa esaltante stagione?

 

Stagione entusiasmante,un grande lavoro di staff ed un gruppo di giocatori che non si è mai risparmiato,solido ed unito,che si allena con voglia,intensità e la giusta energia.Di momenti belli ce ne sono stati veramente tanti e i risultati lo dimostrano,ma la vittoria di Matera,dove abbiamo disputato una gara perfetta sotto tutti i punti di vista,ci ha dato più forza e maggiore consapevolezza nei nostri mezzi e la convinzione di potercela giocare con tutti,partita culminata con un emozionante abbraccio in campo con i nostri tifosi,che ci seguono e sostengono ovunque,davvero impagabili.

Uno straordinario risultato,anche se come dice Ciccio(Coach Ponticiello ndr),vicino non è ancora abbastanza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons