Viola:A Treviglio per stupire

Gioca? Non gioca? Qualche minuto? Torna con Scafati domenica prossima?

Vedremo.

La Viola scende in campo alle ore 18 al PalaFalchetti di Treviglio.

Dopo tre partite di stop potrebbe essere il giorno a sorpresa di Erik Rush che con cautela e senza forzare sta prendendo confidenza,  nuovamente, con il terreno di gioco.

Un assenza pesante che ha condizionato anche l’ultima uscita dei reggini apparsi sulle gambe contro una Recanati (68 a 86)splendida: vi lasci riflettere un dato della gara.

Una Viola senza cattiveria che ha mandato in lunetta i leopardiani solamente una volta(con il due su due di Mosley) era realmente troppo brutta per essere vera.

Un calo fisico evidente che i reggini vogliono dimenticare in fretta.

Oggi, la posta in palio è alta: Treviglio è in vetta, la Viola insegue a soli due punti  accanto a Ferrara(vittoriosa nell’anticipo con Piacenza) e Tortona,all’interno di un podio dove Treviso e Ravenna accompagnano la straordinaria corsa della Remer,esempio da seguire nel basket di oggi.

Tanti Under,reclutamento, leadership nella classifica speciale vinta nella passata stagione dai reggini e voglia di costruire un progetto serio e duraturo.

La Viola,invece, ritrova la politica degli Under (la società ha acquistato i cartelli di Azzaro,una delle rivelazioni di questo torneo e di Spera che ha già terminato l’avventura in prestito ad Empoli)ingaggiando una pedina sfuggita in estate:Marco Spissu.

Il giocatore arriva in prestito da Sassari sospendendo la sua proficua avventura in Gold a Casalpusterlengo dove ha ottenuto un bel ripescaggio tra le due Lega Due ed un titolo Under 19(nel roster giocava con profitto anche il reggino della Basket Nuova Jolly Valerio Costa) d’Eccellenza con tanto di tiro decisivo.

Cosa cambierà nella Viola?

Meno spazio per un Rossi in debito di forze?  Formule diverse specialmente difensivamente? Lo scopriremo da questa sera aspettando un possibile colpo di mercato che, però, toglierebbe spazio e minuti alla crescita di Ion Lupusor ed Alessandro Azzaro.

Treviglio è una formazione tosta che punta forte sulla coppia di over, sull’asse play pivot composta da Tommy Marino e Lele Rossi.

Carnovali è un three pointer micidiale, attenzione all’efficace Kyzlink.

La gara sarà trasmessa in diretta radiofonica su Radio Touring 104 con Antonio Zappia ed il commento di Domenico Durante.

Remer Treviglio: 4 Sabatini, 6 Marusic, 7 Kyzlink, 8 Slanina, 10 Gaspardo, 11 Marino, 14 Beretta, 15 Carnovali, 17 Rossi, 20 Turel. Allenatore: Vertemati.

Viola Reggio Calabria: 5 Deloach, 6 Casini, 7 Azzaro, 8 Rezzano, 9 Lupusor, 10 Spissu, 11 Rossi, 17 Rush, 20 Florio, 21 Ammannato. Allenatore: Benedetto.

Arbitri: Christian Borgo di Dueville (VI) – Matteo Boninsegna di Paderno Dugnano (MI) – Daniele Yang Yao di Vigasio (VR).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons