Viola: attenta a CasalP

 

 

Paint your season.

Recita così lo slogan sugli abbonamenti della Viola: troppo pochi, sempre troppo pochi per l’impegno profuso dalla dirigenza in queste stagioni.

Sono realmente tante le cose da colorare in casa Viola: sarebbe bello vedere ritirare le maglie del torneo dei reggini (a nostro avviso le più belle della categoria) per lasciare spazio ad un grosso Main Sponsor.

Al momento, però, ancora nessuna comunicazione ufficiale al riguardo è pervenuta, smentendo qualche “rumors” che voleva come fatto l’accordo con un’importante azienda pronta a sostenere l’evolversi del campionato della massima espressione del basket calabrese.

Partita da prendere con le molle per la Viola: a Reggio Calabria arriva l’Assigeco CasalPusterlengo.

L’avversario è tosto e niente male. In questo torneo non ci sono squadre deboli, ogni match ha la sua storia. L’Assigeco è reduce dal primo successo in stagione contro Recanati (prossimo avversario della Viola con palla a due giovedì sera), giunto dopo una giocata vincente tra il cubano Sant-Ross e l’ex Bari e Barcellona Bonessio.

Il roster appare competivo: c’è Giampaolo Rossi, Chiumenti, Bonessio, il talento Vencato, l’esperto Masoni. I due pericoli principali sono rappresentati dagli stranieri Logan Aronhalt, giocatore che sta viaggiando a quasi quattordici punti di media, e dall’esterno Howard Sant-Roos. Guida tecnica da urlo con coach Zanchi a dare direttive dalla panchina.

I lombardi hanno perso le prime due gare contro Agrigento e Nord Barese con entrambe le sfide terminate sotto i dieci punti di gap (meno sette in sicilia, meno quattro in casa contro la capolista Nord Barese).

L’Assigeco è gemellata con il settore giovanile della Nuova Jolly Reggio Calabria, team da dove è partito in estate il talento della Nazionale Under 16 Valerio Costa, classe 1997, attualmente in forza alle giovanili dei lombardi.

E la Viola? Aspettando l’imminente arrivo di Hamilton, i reggini saranno costretti a tanti sacrifici, specialmente al rimbalzo contro una squadra molto “fisica”.

Serve una prova combattiva come quella contro Agrigento. Serve un grande pubblico e la voglia di vincere che ha contraddistinto il corso Ponticiello fino al momento.

Ci si aspetta molto da Keion Bell: lo straniero dei reggini può dare qualcosa in più rispetto alle ultime uscite, specialmente dal punto di vista dell’intensità.

Gli arbitri dell’incontro saranno i signori Caforio Angelo di Brindisi, Maschio Duccio di Firenze e Salustri Valerio di Roma. Questi i probabili roster che scenderanno sul parquet con palla a due alle ore 18.00:

VIOLA REGGIO CALABRIA: 5 Bell, 7 Azzaro, 8 Caprari, 9 Lupusor, 10 Fabi, 11 Sabbatino, 12 B. Viglianisi, 15 Sorrentino, 19 Spera, 21 Ammannato. All. Ponticiello Assistenti Russo e Motta

ASSIGECO CASALPUSTERLENGO: 6 Vencato, 7 Chiumenti, G. Ricci, 10 Masoni, 11 Quarisa, 12 Rossato, 13 Sant-Roos, 15 Donzelli, 17 Bonessio, 22 Aronhalt. All. Zanchi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons