Viola,che la festa abbia inizio

 

 

Perdere? Non ci pensano neanche. Intanto bisogna fare festa e celebrare l’approdo alla Lega Due Silver.

Subito dopo,guardando con un pizzico di lungimiranza,perchè non sognare un eventuale ripescaggio in Gold:bisogna vincere e piazzarsi bene e,considerato lo stato “pessimo” del basket italiano tutto può succedere.

La differenza tra Gold e Silver, tutto sommato non è cosi evidente,infondo da entrambe le categoria si potrà approdare alla A1.

E’ il tempo di sognare e festeggiare ma rimanendo sempre con i piedi per terra.

La Viola illumina una città in difficoltà come trent’annni fa:una stagione esaltante,tutta in rimonta,tutta d’un fiato.

 

Ci mancheranno sicuramente le splendide domeniche passate accanto alle magie di Piazza,alle gestualità di Coach Ponticiello,alle schiacciate di Quaglia e Fontecchio,alla maestria di Caprari e Rugolo,dalla crescita di Germani,alla grinta di Sabbatino ed Ammannato,passando per le giocate di Fabi e Ricci.

 

L’auspicio è che nella prossima stagione, la nuova Viola possa formare un bel gruppo affiatato come è accaduto in questa stagione.

Oggi alle ore 18,il PalaBotteghelle si colora di arancione. L’ospite è un Ferrara che ha bisogno urgente dei due punti ma la Viola non è in vena di regali.

Non ci saranno Fontecchio e Piazza infortunati(non due assenze da poco) ed è a rischio anche Fabi.

L’avversario non è assolutamente da prendere sotto gamba:la rocambolesca vittoria di Ferrara,in diretta Tv con un grande Caprari in versione “killer” ben supportato dalle decisive triple di Sabbatino e Germani segnò la “svolta” di una splendida favola nero-arancio.

Giocatori come Ferri,l’ex Fortitudo Circosta,Spizzichini,il possente Cortesi,Benfatto e Campiello sanno come colpire.

 

L’ingresso per i non abbonati è stato stabilito a cinque euro.

La società consiglia ai tifosi un completo abito arancione.Durante l’intervallo l’associazione Calabresi Creativi conferirà un premio per un giocatore della Viola.

 

Arbitrano Mauro Ceratto di Bormida(Alessandria) e Saverio Barone di Brescia.

 

Uno dei grandi successi di questa stagione,la diretta in streaming di Franco Cufari va in onda video su due canali, uno in qualità “normale” (https://new.livestream.com/accounts/717423/events/1570592), l’altro in HQ (https://new.livestream.com/accounts/717423/events/1997719)

Per accogliere la fame di Viola dell’arma in più di questa stagione:stiamo parlando di tutti gli affezionati e sfegatati supporters dello stivale che hanno accompagnato la Viola “che si vinca o che si perda” in tutte le trasferte:da Vecchia Guardia Viola(tifoso storico dei Fedelissimi),al Club Figino passando per Milano nero-arancio,il gruppo del Soccorso,”i romani” ed i “Bolognesi”,tutti insieme per la magica Viola.

 

In telecronaca ci sarà Giovanni Mafrici accompagnato da Gioacchino Granata e tanti ospiti.

 

Futuro:Si parla già di rinnovi e strategie societarie.

Sembrano passati secoli da quando la curva cantava “Resta con noi Tonino Zorzi” prima dell’approdo alla Scavolini del “Paron”.Il trascinatore 2013 dei nero-arancio, Ciccio Ponticiello dovrebbe essere stato già bloccato dalla società del Presidente Muscolino alle prese con accordi di sponsorizzazione e strategie.I tifosi “incatenerebbero” Piazza al Botteghelle,la società sembra sulla stessa lunghezza d’onda.

Non soltando il regista di Bologna potrebbe restare alla corte dell’appassionato Dg Condello dopo questo grande exploit.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons