Viola: disco rosso a Chieti

 

 

Davanti a 1600 spettatori circa, con una rumorosissima e festante cornice nero-arancio (nel pubblico anche l’ex Luca Fontecchio), la Viola si ferma al cospetto degli abruzzesi della Proger Chieti.

La gara lascia un pizzico di amaro in bocca per i reggini che interpretando il match in maniera diversa avrebbero sicuramente ottenuto qualcosa in più dalla trasferta in questione.

Aspettando l’ingaggio del nuovo straniero, la Viola continua il suo tour “work in progress”.

I progetti per il futuro del giovane gruppo nero-arancio passeranno da una doppia gara casalinga: domenica prossima contro Casalpusterlengo e giovedì contro Recanati sempre tra le mura amiche.

La cronaca: la palla a due la conquista il talentuoso Spera, ex di turno, davvero molto motivato dopo un anno in panchina perenne in terra d’Abruzzo.

L’inizio è tutt’altro che prolifico per entrambe le squadre: si segna con il contagocce e le due squadre stentano a decollare. I locali mettono un piede avanti chiudendo il primo quarto sul 16 a 10.

Nel secondo periodo la musica non cambia.

Spera si fa valere contro i centimetri della coppia Shaw-Soloperto ma la Viola non riesce ad impattare il punteggio (e non ci riuscirà per tutto il match). Chieti vola all’intervallo lungo avanti di cinque lunghezze.

Nel terzo quarto, l’apparente fase di studio e di forza delle difese termina: Shaw trascina i locali ben supportato da Gialloreto e Raschi. La Viola non riesce a reagire, talvolta complicandosi la vita ed andando sotto anche in doppia cifra.

Nell’ultimo quarto lo showtime è servito: Shaw schiaccia alla grande, Bell risponde immediatamente con una grande “slam dunk”.

Proprio Keion Bell prova a trascinare i nero-arancio ma è solo un’illusione. Brutto e spiacevole l’episodio che porterà al quinto fallo di Soloperto proprio contro Bell.

Il meno due della Viola si trasforma in un amen in un nuovo più nove Chieti.

Gialloreto mette a segno i punti della vittoria per coach Marzolli.

Proger Chieti – Viola RC: 68 – 60 (16-10, 28-23, 48-39)

Chieti: Glover, Bini, Gialloreto 16, Comignani 2, Cesana 2, Raschi 9, Di Emidio, Diomede 7, Soloperto 9, Shaw 23. Coach Marzolli.

Viola: Bell 17, Fabi 8, Sorrentino, Spera 9, Ammannato 9, Azzaro 2, Caprari 3, Sabbatino 10, Lupusor, Viglianisi. Coach Ponticiello.

Arbitri: Bramante (VR), Tallon (BO), Pepponi (PG).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons