VIOLA:FINALMENTE LA DATA X PER IL TERZO GRADO MA NON SARA’ TROPPO TARDI?

Il Coni ha fissato la data del terzo grado di Giudizio: il 25 giugno alle ore 14.

Troppo tardi per provare ad acquisire un titolo sportivo in caso di esito negativo? Possibile.

Troppo tardi per confermare i gladiatori e lo staff tecnico di quest’anno? Anche.

Le riserve stanno per sciogliersi definitivamente ma con una tempistica lunghissima e logorante . La Viola Reggio Calabria conoscerà  il proprio futuro dopo aver presentato ricorso presentato al CONI. Presso il Collegio di Garanzia, terzo ed ultimo atto del processo scaturito dal deferimento per la mancata presentazione della fideiussione farà seguito ai due giudizi della Procura Federale arrivati a campionato in corso.

L’udienza, secondo riporta il sito ufficiale del Coni al seguente link pubblicato alle ore 18 http://www.coni.it/it/news-attivita-istituzionali/148-collegio-di-garanzia/15004-fissate-per-il-25-giugno-quattro-udienze-a-sezioni-unite.html , è stata fissata per lunedì 25 giugno alle ore 14 in terra capitolina.

L’oggetto del ricorso

ricorso presentato, il 14 maggio 2018, dalla società Viola di Reggio Calabria s.s.d. a.r.l., nonché da parte del suo Presidente e legale rappresentante p.t., Raffaele Monastero, e dal socio proprietario di maggioranza, Giovanni Cesare Muscolino, contro la Federazione Italiana Pallacanestro (F.I.P.) avverso e per l’annullamento della decisione della Corte Federale d’Appello FIP n. 22, di cui al C.U. n. 1008 del 2 maggio 2018, notificato in pari data, che, nel confermare integralmente la decisione di primo grado del Tribunale Federale n. 930 del 12 aprile 2018, ha irrogato, in capo “a Giovanni Cesare Muscolino, proprietario di maggioranza della soc. Viola Reggio Calabria, il provvedimento di inibizione per anni 3, fino al 9 aprile 2021 (artt. 1 e 59 R.G); al sig. Raffaele Monastero, Presidente della soc. Viola Reggio Calabria, il provvedimento di inibizione per un anno, fino al 9 aprile 2019 (artt. 2 e 44 R.G. con applicazione della recidiva ex art. 24,2 R.G. lett. a) e b); alla soc. Viola Reggio Calabria n. 34 punti di penalizzazione in classifica da scontarsi nell’anno sportivo in corso (art. 61 R.G.)”;

Show Buttons
Hide Buttons