Viola,oggi alle 18 la sfida con Palestrina

 

 

•             Riscattare la brutta prestazione offerta domenica scorsa contro l’Ambrosia Bisceglie e regalare un bel sorriso ai tifosi;

•             Dare continuità alla gagliarda prova offerta al PalaBorrelli di Scauri dove Zampogna e soci hanno vinto e convinto nel turno infrasettimanale;

•             Vincere e fare un bel carico di morale per arrivare pronti ad una doppia ed insidiosa sfida in terra pugliese,prima a Francavilla poi a Martina Franca.

Nell’impianto reggino alle ore 18 scende in campo l’ITOP Palestrina, formazione che ha subito tanticambiamenti in corso d’opera e non naviga assolutamente in acque tranquille.

Quattordici punti nel ranking ed il conseguente tredicesimo posto in coabitazione con il Bernalda all’interno di un pericolosissimo tassello di classifica.

Il quintetto che vedremo in scena in terra calabrese è reduce da ben quattro sconfitte consecutive che hanno compromesso un cammino già di per se molto altalenante.

La Viola ha l’obbligo di vincere e ritroverà uno dei più gagliardi esponenti del fantastico gruppo che, nella passata stagione sfiorò la promozione in DNA: Ci sarà il forte Nello Lorenzetti, giocatore super per la categoria che sa come esaltarsi e caricare i compagni.

Non sono bastati i suoi 21 punti nella sfida persa dal Palestrina nel turno infrasettimanale tra le mura amiche contro Potenza.

Attenzione al tiratore Ricciardi ed all’ex Patti,Ivan Riva, figlio del grande “Rombo di Tuono” Antonello.

E la Viola? Sta bene.

Venerdì pomeriggio ricco allenamento sotto gli occhi dello Staff Tecnico a meno di ventiquattro oredall’impresa di Scauri.

“Una risposta positiva da parte dei ragazzi-Ha chiosato il coach dei nero-arancio Domenico Bolignano- Soddisfatto della voglia di vincere dei ragazzi sia da chi ha giocato di più sia da chi non ha giocato proprio come Daniele Grilli per problemi fisici.

“Quando si vince si vince tutti, quando si perde perdiamo tutti insieme. I ragazzi si stanno allenando con molta intensità. E’ chiaro che dobbiamo prendere la sconfitta di Bisceglie come un passo di partenza verso una nuova stagione di questa Viola.Da domenica a giovedì è cambiata la consapevolezza nei ragazzi di non aver paura di niente e di nessuno, tutti i miei atleti sono utili e necessari l’uno per l’altro.Fa tanto piacere rivedere Nello Lorenzetti. Con lui abbiamo vissuto una bella stagione, una annata importante. Anche Palestrina ha vissuto una massiccia ristrutturazione. E’ una squadra atipica ma noi, lavorando in dieci, vogliamo giocare con determinazione e vincere”

QUELLO CHE NON HO- La Viola Reggio Calabria ha aderito all’iniziativa di promozione e valorizzazione dei valori della legalità, della sicurezza e dei diritti promossa da “Quello che non ho”, l’ATS impegnata nella realizzazione di un diario scolastico per i diritti realizzato dagli studenti, per gli studenti.

In occasione della gara domenicale, i ragazzi delle scuole aderenti al progetto, saranno ospiti della società presso il PalaCalafiore per assistere al match.

Il programma continuerà,invece,Lunedì 27 febbraio  quando i cestisti della Viola saranno ospiti della scuola media Diego Vitrioli per partecipare al seminario con gli studenti impegnati nella realizzazione del diario scolastico per i diritti.

 

LUTTO AL BRACCIO PER BENVENUTI-La Team Basket Viola saluterà il grande coach Gianfranco Benvenuti con il lutto al braccio. Verrà ovviamente effettuato il minuto di raccoglimento all’interno del PalaCalafiore, un minuto sentitissimo in ricordo di uno dei più prolifici costruttori del mito nero-arancio.

L’allenatore ha scritto pagine indimenticabili del basket in nero-arancio.

Nato a Borgotato il 12 Settembre 1932,Benvenuti è entrato negli annali di molte società cestistiche italiane. Ha vissuto degli anni bellissimi ed intensi proprio a Reggio Calabria conducendo la grande Viola alla prima promozione in serie A2 e subito dopo in A1 per la gioia del Giudice Peppino Viola.

Coach Benvenuti segna un bivio nella storia cestistica di Reggio e della Calabria in generale. Le sue idee hanno portato una ventata di novità e genialità all’intero panorama cestistico calabrese e non solo.

Giovanni Mafrici

Per Teambasketviola

Reggioacanestro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons