Viola,oggi il turno infrasettimanale

Arbitrano i signori Pierpaolo Canestrelli di Genova e Stefano Wassermann di Pordenone e considerati i discutibili arbitraggi degli ultimi tempi,gli appassionati del basket iniziano nuovamente ad annotare nomi ed attitudini delle canotte grigie come ai tempi di Reatto,Facchini e Pallonetto.

 

 

 

La Viola non ha tempo per riflettere sulla sconfitta contro la squadra del momento,la Paffoni diOmegna,bisogna rimboccarsi le maniche per provare ad avvicinarsi,il prima possibile alla parte sinistra della classifica:nulla è facile,niente è scontato in questo campionato. Tutte le formazioni sono ostiche e preparatissime.

 

Questa sera,il caldo Botteghelle diventa nuovamente protagonista.I residenti all’esterno o in qualsiasi altra parte della penisola potranno assistere alla seguitissima diretta video grazie allo Streaming curato da Franco Cufari all’indirizzo www.violareggiocalabria.it.

 

L’avversario:Il nome del team ospite non è assolutamente nuovo agli appassionati di Viola:nel Maggio scorso,i nero-arancio dovettero cedere il passo alla formazione emiliana che vinse il Concentramento a tre nella fatale Roma.

A dire il vero,la Viola vinse contro gli ospiti di questa sera,ma non conquistò l’accesso alla categoria superiore per via di un’incredibile sconfitta contro il modesto Corno di Rosazzo.

La massima espressione del basket di Calabria dovette aspettare l’estate ed un atteso ripescaggio per approdare nella terza serie della penisola.Dopo i tragici accadimenti del territorio emiliano,la prossima avversaria della Viola si è trasferita a Mantova.

 

Il roster è molto simile a quello visto nella passata stagione.

L’inserimento dell’ottimo Pilotti fa da cornice ad una squadra collaudata dove gli estrosi Jordan Losi e Michele Venturelli in compagnia del “Rastaman” Pignatti sono i pilastri del team probabilmente più offensivo della categoria.

Mirandola ha gli stessi punti della Viola grazie ad un gioco particolare dove il tiro da tre è un arma talvolta spietata.

 

La classifica si è spezzata in due parti ed i nero-arancio non hanno alcuna voglia di rimanere nella parte destra di classifica.

Questa formazione ha l’obbligo di provarci per arrivare carica alla sfida di domenica,in casa del fortissimo Matera del Coach reggino Gianni Benedetto.

Dopo Omegna ed i fischi sonori contro il discutibile duo arbitrale e l’ex Mariani(da censurare il suo comportamento a fine gara) la società è stata multata con ben 1.000 Euro di sanzione per offese e

minacce collettive frequenti del pubblico agli arbitri anche nei confronti di un tesserato ben individuato della squadra avversaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons