Viola: oggi la seconda al PalaMaiata

 

 

Seconda gara a Vibo Valentia per la Viola Reggio Calabria.

I reggini cercano il riscatto casalingo dopo la cocente sconfitta di Mantova per confermare il positivo trend “casalingo” (che tanto casalingo ormai non lo è più) dove Sabbatino e soci hanno ceduto il passo esclusivamente alle compagini lombarde di Casalpusterlengo e Treviglio.

 

Sarà ancora una volta il palasport “PalaMaiata” di Vibo Valentia ad ospitare l’odierna gara interna della Viola, impegnata a partire dalle ore 18.00 con diretta streaming video sul sito www.violareggioacalabria.it e radiofonica su Radio Touring 104.

 

Come arrivare al Palasport: l’impianto, ospitato presso il locale liceo scientifico vibonese, è raggiungibile dalla strada statale 18 in località Maiata. Per chi volesse partire in auto da Reggio, percorrendo l’autostrada A3, consigliamo di uscire allo svincolo di Rosarno, per poi proseguire sulla SS18 in direzione Vibo.

Si tratta della seconda sfida in terra vibonese per i reggini che, prima di Natale, hanno dominato sul terreno del PalaMaiata contro la quotata Ravenna.

La società, dopo aver registrato pochi numeri (solo 35 aderenti) sul pullman gratuito programmato per la sfida con Ravenna, ha ritenuto opportuno non istituire questo servizio.

 

SEMPRE INDISPONIBILI

Il protrarsi vergognoso dell’indisponibilità, ancora senza un termine definito, di qualsiasi impianto reggino, costringerà i nero-arancio a giocarsi i due punti lontano dalle sponde dello Stretto e contro una delle migliori formazioni della LegaDue silver.

Affidandosi alle promesse dei commissari il PalaCalafiore dovrebbe essere pronto a breve ma i cancelli risultano sempre, e con tanta preoccupazione, chiusi (il Commissario Castaldo ha evidenziato in Febbraio il mese clou per la consegna).

Al Botteghelle, invece, la società concessionaria dell’impianto, la Vis Reggio, sta lavorando per l’omologazione dell’impianto stesso dopo la “scoperta” della mancanza di certificazioni in trent’anni di attività. L’esilarante vicenda ha del ridicolo con imputati tutti i protagonisti (nessuno escluso).

Nella struttura possono entrare massimo 200 persone (si gioca al Calcio a 5, al Basket ed al Volley) ma, alla città, non è passata inosservata l’organizzazione di un grosso evento sportivo di calcio a 5, che, immagini alla mano, ha superato di gran lunga i dati limite in questione, in barba alle normative.

 

Tornando al basket, i presupposti della sfida sono tutti in salita per la squadra di coach Ponticiello, costretta a lavorare sempre in grande emergenza sia tecnica che logistica: ci saranno Ammannato e Spera dopo piccoli acciacchi accusati durante la settimana. La Fulgor, attualmente tra le più in forma, naviga a 16 punti. Si basa molto sulla coppia di stranieri James/Shepherd, rispettivamente play ed ala piccola Ma Jevohn può comunque ricoprire tre ruoli, che portano in dote molti punti e rimbalzi e showtime assoluto. Aiutata da un budget economico molto consistente per la categoria e da una guida tecnica di spessore come quella di coach Di Lorenzo.

Nel roster giocano italiani di assoluto valore come Farioli, Saccaggi, Borra, Masciadri e la new entry Gurini.

Arbitrano Paolo Cjerbaucich di Trieste, Roberto Biasini di Veroli e Gianluca Capotorto di Palestrina.

 

Queste le probabili formazioni:

Viola RC: Sabbatino, Sorretino, Fabi, Hamilton, Ammannato, Monaldi, Caprari, Spera, Azzaro, Lupusor. Coach Ponticiello.

Paffoni Omegna: James, Borra, Farioli, Saccaggi, De Nicolao, Sheppard, Bianchi, Masciadri, Paci, Gurini. Coach Di Lorenzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons