Viola,seconda solo a Treviso

Uno dei dictat del Presidente Branca nella conferenza stampa programmatica di mercoledì pomeriggio è, senza ombra di dubbio, l’affluenza al PalaCalafiore.

Il sodalizio reggino si posiziona al secondo posto perdendo solo contro Treviso la leadership annuale.

La Lega nazionale pallacanestro ha comunicato i dati di affluenza nei palasport del campionato di Serie A2 2014/2015 al termine della stagione regolare. Nella Silver la compagine neroarancio si posiziona al secondo posto in classifica, preceduta solamente da Treviso. La Viola Reggio Calabria ha ‘attirato’ ben 40.364 spettatori, grazie all’effetto PalaCalafiore. I dati parlano chiaro, dalla media pubblico di 866 persone (pre-Pentimele) si è passati ai 2.691 sostenitori a partita (con una media riempimento dell’edificio sportivo del 47%). La media spettatori per gara di Treviso è di 4.311, dopo la squadra calabrese c’è Ferrara, al terzo posto, con 2.343 e staccata al quarto c’è Roseto con 1.697 tifosi a partita. Le statistiche fornite dalla lega testimoniano che la pallacanestro italiana è in forte crescita. I tornei di A2 Gold e A2 Silver unitamente hanno fatto registrare 790.618 spettatori. Il dato complessivo supera quello della passata stagione (766.265) sia in termini assoluti (+24.343, per una crescita del +3.1%) che per media-gara (erano 1.604, +9%). A proposito della passata stagione, la squadra neroarancio un anno fa vantava appena 328 spettatori di media tra PalaMazzetto e Vibo Valentia ed ora è salita, lo ribadiamo, a 2.691. In generale fra le venti partite più viste nell’arco della stagione regolare fra Gold e Silver la Viola figura ben quattro volte. Nel dettaglio: Viola – Treviso (5.027 spettatori); Viola – Chieti (4.577); Viola- Roseto (4.400) e Treviso – Viola (4.170).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons